america centrale: approfondimenti

Appunto inviato da ary110587
/5

Approfondimento su: morfologia, idrografia, climi, religioni, lingue e popolamento dell' america centrale. (2 pagine formato doc)

AMERICA CENTRALE AMERICA CENTRALE MORFOLOGIA L'America Centrale è costituita dalle regione istmica e dalle isole caraibiche.
La zona istmica è costituita dalla penisola dello Yucatan e da un allineamento di vulcani lungo il Pacifico; la maggior parte dei vulcani è inattiva. Questa è una delle zone più instabili della terra: l'attività sismica è intensa e i terremoti sono violenti. Nel punto più stretto dell'istmo è stato costruito agli inizi del `900 il Canale di Panama. Tra lo Yucatan e il Venezuela si sviluppa un arco insulare costituito da arcipelaghi e isole che separano il Golfo del Messico dal Mar dei Caraibi e questo dall'Oceano Atlantico (Grandi Antille e Bahamas a nord e Piccole Antille a est. COSTE L'America Centrale è bagnata a ovest dall'Oceano Pacifico e a est dal Mar dei Carabi.
Le coste hanno un andamento vario: quelle delle regioni istmiche sono lineari con i rilievi che corrono vicino al mare; quelle dello Yucatan sono basse e sabbiose e quelle insulari sono articolate e frastagliate. CLIMI E AMBIENTI Il clima dell'America Centrale è tropicale; vi sono ambienti naturali diversi nelle regioni interne e in quelle costiere: nelle regioni interne le condizioni climatiche variano a seconda dell'altitudine; nelle fasce costiere della zona istmica il clima è caldo con alternarsi di stagione secca e umida e c'è la savana: l'estate è la stagione delle piogge. In e3state e in autunno sono frequenti i cicloni che investono le coste. IDROGRAFIA I fiumi più importanti dell'America Centrale sfociano nel Mar dei Caraibi mentre quelli che si gettano nel Pacifico sono brevi e a carattere torrentizio. Numerosi laghi di piccole dimensioni si sono formati nei crateri di vulcani spenti. POPOLAMENTO La popolazione dell'America Centrale si concentra nelle isole e sugli altopiani. La natalità è alta in tutti i paesi ma è molto sostenuta in Hionduras e in Nicaragua. La popolazione si concentra in poche grandi città. COMPOSIZIONE ETNICA L'America Centrale è caratterizzata da una grande varietà etnica; prima dell'arrivo degli europei era abitata dai Maya stanziati nella penisola dello Yucatan organizzati in città-stato autonome i Maya diedero vita a un'importante civiltà agricola. Dopo la conquista spagnola gran parte della popolazione fu sterminata anche a causa di epidemie di vaiolo, peste e morbillo. Oggi convivono diverse munita: I bianchi e i creoli in Costa Rica, nelle isole di Cuba e Puerto Rico. I meticci in Honduras, Nicaragua, El Salvador e Panama dove sono presenti anche molti mulatti; questi sono numerosi lungo le coste del Mar dei Caraibgi e nelle Antille. I neri di origine africana in Belize, ad Haiti, in Giamaica e nelle Piccole Antille. Gli amerindi di origine Maya sono molto numerosi in Guatemala mentre sono scomparsi del tutto nelle Antille. LINGUE E RELIGIONI La lingua più diffusa è lo spagnolo e solo in Belize si parla l'inglese; molti amerindi usano lingue locali di origine maya. Nelle Antille si parlano anche alcune lingue creole nat