America Meridionale: approfondimenti

Appunto inviato da ary110587
/5

Approfondimenti su: morfologia, popolamento, idrografia, lingue, religioni e climi dell' America Meridionale... (3 pagine formato doc)

AMERICA MERIDIONALE AMERICA MERIDIONALE MORFOLOGIA L'America Meridionale è una massa continentale molto compatta.
Il territorio si divide in 3 unità morfologiche: A ovest la Cordigliera delle Ande si snoda dal Venezuela alla Terra del Fuoco. Numerosi sono i ghiacciai e lungo la catena sono frequenti i vulcani e i fenomeni sismici. La Cordigliera ha caratteristiche differenti a seconda della latitudine: nella parte settentrionale si presenta come un fascio di 3 catene principali che si unisono ai confini fra Colombia ed Equador nella Cordigliera Reale; nella sezione centrale si divide in 2 rami che racchiudono l'arido altopiano della Puna fra Perù e Bolivia e nella parte meridionale i 2 rami si riuniscono in un'unica catena che is abbassa procedendo verso sud. A est si trova il massiccio della Guyana e l'altopiano del Brasile (Mato Grosso); sono entrambi antichi tavolati fortemente erosi e spesso terminano sulle pianure circostanti con bruschi dislivelli che danno luogo alla formazione di cascate lungo i fiumi come quelle dell'Angel e dell'Iguazu.
Al centro si sussegue una serie di pianure formate dai fiumi che scendono dalle Ande e dai massicci orientali: la pianura dell'Orinoco, quella del Rio delle Amazzoni, il Gran Chaco, le Pampas e la Patagonia. COSTE Le coste sono uniformi: sul versante dell'Oceano Pacifico le montagne arrivano fino al mare, su quello Atlantico si alternano tratti in cui le grandi pianure si affacciano sul mare con coste basse e sabbiose ad altri nei quali i rilievi sono a ridosso della fascia costiera. CLIMI E AMBIENTI Tra i fattori che influenzano i climi dell'America Latina, la latitudine ha un ruolo primario. Troviamo una grande varietà di climi e ambienti: A est del sistema andino troviamo vari ambienti naturali; il bacino del Rio delle Amazzoni e l'Amazzonia sono coperte dalla foresta pluviale chiamata selvas; a nord e a sud della selvas vi è la savana che assume nomi diversi a seconda dei luoghi: I Ilanos in Venezuela e i campos limpios nell'altopiano del Brasile sono praterie prive di alberi. Pampa umida che sono pianure con erbe alte fino a 1 metro presente dove la piovosità è maggiore; Pampa secca che sono pianure costituite da erbe molto alte e cespugli xerofili, molto adatta alla coltivazione del grano è presente nelle zone più interne dove la piovosità è minore. A ovest del sistema andino, il versante pacifico è caratterizzato da deserti fra cui quello di Atacama alla cui aridità contribuisce la fredda corrente di Humboldt. Scendendo verso Sud si incontra una zona a clima mediterraneo nel Cile e lungo la costa cilena il clima è oceanico con abbondanti piogge dovute ai venti occidentali e ai rilievi a ridosso delle coste; ci sono inverni miti ed estati fresche; vi è una vegetazione di conifere e faggi. I rilievi andini presentano la stratificazione altitudinale; i climi e gli ambienti sono differenti a seconda della latitudine: A nord fino a 1000 m domina la foresta pluviale, da 1000 a 3000 m la savana poi prat