Cosa sono i cambiamenti climatici

Appunto inviato da giacomobat
/5

Breve riassunto sui cambiamenti climatici: cosa sono, cause e conseguenze (3 pagine formato docx)

COSA SONO I CAMBIAMENTI CLIMATICI

Riassunto di Geografia- Il cambiamento climatico
Introduzione
Come abbiamo potuto costatare dalla storia degli anasazi, l’andamento economico e politico di un paese è condizionato dai problemi climatici.
Come definire il clima
Un clima può essere determinato tenendo conto di diversi fattori, infatti, definire il clima di un paese è un processo lungo e complesso (30 anni di osservazione statistica di fattori come ad esempio: temperatura, umidità, pressione atmosferica,…).
Ci sono due tipi di fattori che possono condizionare un clima:
-    Esterni
-    Interni.

Cambiamenti climatici: cause e conseguenze

CAMBIAMENTI CLIMATICI: CAUSE E CONSEGUENZE

I fattori esterni, come il sole, la rotazione terrestre,… influiscono sul clima pur essendo all’esterno del sistema terra.
I fattori interni, come ad esempio l’atmosfera, i ghiacci, la neve, gli oceani, il suolo e la vegetazione,…  influiscono sul clima all’interno del sistema terra.
L’andamento climatico di una zona, di una località o di un continente, può essere visualizzato tramite un grafico chiamato climatogramma.
In base alle temperature e alle precipitazioni sono stati individuati 5 gruppi climatici: caldo umido, arido, temperato, freddo e nivale.
Le variazioni climatiche
Esistono due tipi di cicli:
-    Ciclo giornaliero
-    Ciclo stagionale

Tema sui cambiamenti climatici

CLIMA E CAMBIAMENTI CLIMATICI

Il ciclo giornaliero, che ha variazioni molto numerose, come la temperatura, le radiazioni, le attività vegetali e animali, il battito cardiaco, ha una durata di ventiquattro ore.
Il ciclo stagionale, che ha una durata di 365 giorni, è causato dall’inclinazione dell’asse terrestre rispetto al piano dell’ellittica di 23°27’.

Questo fattore influisce sui livelli e la disponibilità di acqua, è determinante per la flora e la fauna ed è importante anche per l’uomo.
L’uomo è in “accordo di fase” con il ciclo giornaliero, al punto che ce ne accorgiamo se usciamo dai nostri ritmi alterando il “sincronismo naturale”.
Esiste poi un altro ciclo, la rotazione del sole attorno alla galassia.
Questo ciclo dura circa 200 milioni di anni, e proprio per la sua lunghezza secondo gli studiosi non influenza la vita sulla terra.
Esistono due tipi di alterazione del geosistema e dell’ecosistema:
-    Reversibili
-    Irreversibili
Le alterazioni reversibili, tipiche delle società pre-industriali, sono frutto di trasformazioni lente, che per questo motivo permettevano il riequilibrio naturale e la possibilità di rendersi conto di eventuali danni.
Le alterazioni irreversibili, tipiche della società industriale, sono trasformazioni rapide che non permettono il riequilibrio naturale. Queste alterazioni sono fatte perché garantiscono un vantaggio economico, ma non considerano i costi ambientali a lungo termine.
Misurare il clima del passato: la paleoclimatologia
Ci sono due metodi per misurare le condizioni climatiche del passato:
-    Le carote di ghiaccio
-    La dendrocronologia
Le carote di ghiaccio, raccolte in gran parte al Polo Sud, forniscono dati sulla quantità di CO2 e sulla temperatura di un tempo
La dendrocronologia, ovvero lo studio fatto sugli alberi, fornisce dati sull’aridità e sull’umidità di certi anni, infatti, negli anni più piovosi si potrà notare che gli anelli sono cresciuti maggiormente.
Grazie a questi dati è stato possibile costruire un grafico “hockey stick”. La curva di crescita improvvisa, iniziata circa 150 anni fa, è secondo gli studiosi dovuta all’immissione di gas serra nell’atmosfera da parte dell’uomo.

Saggio breve sui cambiamenti climatici

CAMBIAMENTI CLIMATICI: CAUSE NATURALI

Le cause naturali dei cambiamenti climatici - I grafici dimostrano che negli ultimi anni il clima si è scaldato, le cause possono essere imputate all’uomo ma anche a dei fattori naturali. L’attività solare per esempio potrebbe influire sulla temperatura del nostro pianeta, infatti, i cicli delle macchie solari, in passato, hanno influito sul clima (poche macchie -> Piccola epoca glaciale).