Produzione dell'Alcool etilico

Appunto inviato da bl00dflower
/5

Descrizione della produzione dell'impianto biotecnologico dell'alcool etilico (3 pagine formato doc)

L’alcool etilico è un buon solvente, un ottimo comburente, un buon substrato di partenza x sintesi specifiche e viene utilizzato anche nelle industrie dei liquori, dei cosmetici e delle essenze.
Può essere prodotto per via chimica e per via fermentativa (per la necessità di ridurre l’impatto ambientale); è infatti uno dei risultati dell’attività metabolica di diverse specie di microrganismi a spese di sostanze zuccherine, amidacee e ligno – cellulosiche, generalmente di scarto. Le fonti sono di diverso tipo, anche se da tutte è possibile estrarre zucchero fermentescibile, e i microrganismi appartengono ai generi Saccharomyces, Candida, e alcune specie come Kluyveromyces fragilis e Zymomonas mobilis. Frutta a parte, è necessario effettuare opportuni pretrattamenti sulla maggior parte delle materie prime.
La barbabietola e la canna da zucchero vengono sottoposti ad estrazione a caldo in acqua: tra i prodotti ottenuti viene separato il melasso, miscela costituita essenzialmente da saccarosio.