Riassunto Se questo è un uomo

Appunto inviato da newdream
/5

Breve riassunto del libro e testo della poesia di Primo Levi: Se questo è un uomo (2 pagine formato doc)

SE QUESTO E' UN UOMO: RIASSUNTO BREVE

Se questo è un uomo di Primo Levi.

Se questo è un uomo è un libro di Primo Levi, che con gli altri due (La Tregua e Nel Lager di Auschwitz) fa parte di una raccolta che ha come tema fisso lo sterminio della Seconda Guerra Mondiale, sterminio che tra l’altro non colpì solo gli ebrei ma anche tutte le altre razze non pure, o meglio non ariane, tutti i politici scomodi e tutti, o quasi, i carcerati. Primo Levi scrisse questo libro dopo il ritorno in Italia.
A differenza degli altri due libri, questo è intento non tanto a descrivere gli stati d’animo, le sofferenze, i rapporti umani, ecc….; bensì vuole fare una descrizione di quello che era il sistema dell’intero lager, e fin dall’inizio Levi si pone delle domande alle quali ben presto rinuncia nel dare una risposta. Come può un uomo rispondere a quesiti che in realtà non esistono?
Se questo è un uomo è strutturato in una maniera piuttosto schematica:  è diviso in capitoli di lunghezza simile  ogni capitolo parla di un singolo argomento, approfondendolo e completandolo; gli avvenimenti sono descritti in maniera cronologica.
Come introduzione, anzicchè trovare il solito racconto troviamo una poesia che, nella sua lunghezza ha un impatto molto forte, e subito ci mette a contatto con la cruda realtà del lager e con l’indifferenza che il resto del mondo, fuori dalle mura del campo prova verso i condannati. Gli ultimi versi servono da intimidazione per quelle persone che, chiusi sotto la loro campana di vetro, si rifiutano di guardare la realtà così com’è, e usano gli ebrei un po’ per esorcizzare le paure e sentirsi al sicuro, un po’ come capro espiatorio per le colpe dell’intera società.

SE QUESTO E' UN UOMO POESIA

Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case
Voi che trovate tornando a casa
Il cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo è un uomo
Che lavora nel fango
Che non conosce la pace
Che lotta per mezzo pane
Che muore per un si o per un no
Considerate se questa è una donna
Senza capelli e senza nome
Senza più forza di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana d’inverno
Meditate che questo è stato
Vi comando queste parole
Scolpitele nel vostro cuore
Stando in casa andando per via
Coricandovi alzandovi
Ripetete ai vostri figli
O vi si sfaccia la casa
La malattia vi impedisca
I vostri nati torcano il viso da voi.

Se questo è un uomo: commento

SE QUESTO E' UN UOMO TEMATICHE

Sin dalle prime pagine si avverte la voglia che i novellini hanno di sapere come funziona il campo e la funzione che loro hanno in esso; eppure il procedimento è semplice: oggi servi (quindi vivi), domani non servi più (è arrivata la tua ora). Purtroppo gli “ospiti” lo capiranno ben presto.
“Haftling: Ho imparato che io sono un Haftling. Il mio nome è 174 517; siamo stati battezzati, porteremo finchè vivremo il marchio tatuato sul braccio sinistro.”