Harry Potter e la pietra filosofale: riassunto

Appunto inviato da talia88
/5

Harry Potter e la pietra filosofale: riassunto del primo volume della serie di Harry Potter della scrittrice inglese Joanne Kathleen Rowling (11 pagine formato doc)

HARRY POTTER E LA PIETRA FILOSOFALE: RIASSUNTO

Harry potter e la pietra filosofale di

K. Rowling" href="https://www.studenti.it/topic/j-k-rowling.html" target="_blank">Rowling. I genitori di Harry Potter, il protagonista del romanzo, sono morti per mano di Voldemort ma ad Harry è stato detto che essi hanno perso la vita in un presunto incidente d’auto. Harry Potter è sfuggito a quella strage ma, essendo rimasto orfano , è stato affidato per volere del professor Albus Silente ai suoi zii, i signori Dasley, residenti in Privet Drive, un quartiere di Londra.Da quel giorno, egli è vissuto fra i Babbani.E’ perseguitato dalla banda di teppistelli di suo cugino Dudley e, per sua sfortuna, vive in un putrido ripostiglio.Fin da piccolo ha una strana cicatrice a forma di saetta sulla fronte.
Dieci anni dopo Harry Potter, tenuto ai margini nella vita della famiglia Dasley ed inconsapevole del suo passato, il giorno del decimo compleanno di suo cugino Dudley, non potendo essere affidato alle cure della solita signora Figg, esce con il resto della famiglia ed un amico del cugino. I Dursley, Piers ed Harry Potter vanno allo zoo.

Harry Potter e la pietra filosofale: riassunto e scheda libro


HARRY POTTER: RIASSUNTO SAGA

Al serpentario, cosa incredibile, il ragazzo nota che un serpente gli strizza l’occhio; i due iniziano così a comunicare.Nel giro di qualche minuto, il grosso boa, magicamente, ritrova la libertà; tra lo stupore di tutti i presenti è infatti sparito il vetro della gabbia che lo teneva prigioniero. Accusato del fatto, Harry Potter viene segregato nello stanzino riservatogli in casa dei Dasley. Il tran tran cui Harry Potter si è abituato, vivendo con i Dusley, viene scosso alla vigilia del suo undicesimo compleanno da un evento insolito: arriva, non si sa da dove né da chi, un numero impensabile di lettere tutte indirizzate ad Harry Potter.Gli zii Vernon e Petunia cercano in ogni modo di non fargliele vedere nemmeno una ma, poiché continuano ad arrivarne, la preoccupazione dello zio è tale da indurlo a trasferire l’intera famiglia prima in uno squallido albergo, poi in una catapecchia arroccata su uno scoglio raggiungibile in barca.Anche lì però, qualche minuto prima della mezzanotte, il gruppo viene rintracciato da qualcuno che prepotentemente bussa, chiedendo di entrare.Verso mezzanotte qualcuno bussa alla porta dei Dursley: è un gigante.

Harry Potter e la pietra filosofale: riassunto, trama e personaggi


HARRY POTTER E LA PIETRA FILOSOFALE:
TRAMA FILM

I Dursley hanno paura di lui, ma il giovane Harry Potter stranamente no. L’essere enorme dice di chiamarsi Bubes Hagrid: lui è il custode delle Chiavi e dei Luoghi di Hogwarts, la scuola di stregoneria e magia.Una volta esplicitata qual è la sua missione, chiede ad Harry Potter d’iscriversi alla scuola. Hagrid si rende però presto conto del fatto che il ragazzo non è al corrente delle sue origini. Lo zio Vernon e la zia Petunia inoltre non intendono consentire che Harry Potter  parta per andare a Hogwarts. La zia si decide a raccontare al nipote la verità riguardo alla sorte toccata ai suoi genitori e ammette anche di non avere mai stimato sua sorella.