Riassunto del Libro Cuore mese per mese

Appunto inviato da marissina89
/5

Biografia di Edmondo de Amicis e riassunto del Libro Cuore mese per mese (3 pagine formato doc)

RIASSUNTO DEL LIBRO CUORE MESE PER MESE

Il Libro Cuore di Edmondo De Amicis è stato scritto nel 1886 e pubblicato nel 1888.

Primo editore: Treves. Fu un grande successo, tanto che Cuore divenne il libro per ragazzi più letto d’Italia, insieme a Pinocchio di Collodi.
Non essendo esplicito il periodo d’ambientazione del racconto, si può dedurre da altri elementi che la vicenda si svolge alla fine dell’Ottocento, contemporaneamente alla stesura del testo (anno scolastico 1881-82), anche se le note sono state rivedute dal protagonista del racconto anni dopo, senza però alterare il testo originale.
Si può notare, inoltre, che all’inizio di ogni capitolo, è segnato il giorno e il mese del racconto, come se fosse un diario.
Come descrive nella prefazione, l’autore finge che un ragazzo, di terza elementare, Enrico Bottini, di facoltosa famiglia borghese di Torino, abbia raccolto in un suo quaderno le impressioni, le vicende e la storia di un anno scolastico.

Cuore di Edmondo de Amicis: riassunto


CUORE RIASSUNTO BREVE

Il libro (diviso in undici mesi, da ottobre a luglio) si compone di una successione di bozzetti di vita scolastica, da cui risulta soprattutto una serie di ritratti di compagni, appartenenti a diverse classi sociali e dai caratteri più vari:

- Enrico Bottini, il narratore;
- Garrone, lo studente enorme di statura e buono d’animo;
- il Muratorino (Tonino Rabucco), figlio di un muratore e f;moso per il muso da lepre;
- Derossi, il più bravo e il più bello della classe;
- Franti, il discolo;
- Stardi, il principale avversario di Derossi nello studio;
- Nobis, il figlio di papà superbo e arrogante;
- Coretti, figlio di un veterano delle guerre d’indipendenza;
- Crossi, figlio di una lavandaia, col braccio paralizzato;
- il Ragazzo Calabrese (Coraci), immigrato da Reggio Calabria;
- Nelli, il piccolo gobbo;
- il Maestro Perboni;
- la Maestria dalla Penna Rossa, così detta per la piuma sul cappello.

LIBRO CUORE: RIASSUNTO BREVE

Si snoda così la vicenda di un anno scolastico tipo e attraverso esso, un quadro della società torinese.
Alle pagine di diario del ragazzo si alternano i racconti mensili che il maestro propone agli scolari, ai consigli e qualche volta ai rimproveri che padre, madre e sorella lasciano sul diario di Enrico.
Di particolare importanza sono appunto le lettere scritte dai familiari di Enrico ed i racconti mensili (che il maestro ha dettato) che sono sempre narrazioni di atti eroici compiuti da fanciulli, ricordando un po’ dei “piccoli soldatini”: il piccolo patriota padovano che rifiuta il denaro datogli da chi sparla del nostro paese; la piccola vedetta lombarda, un fanciullo che in guerra dall’alto di un albero, spia le mosse del nemico finché una pallottola lo colpisce; ; il piccolo scrvano fiorentino che si affatica la notte a copiar carte per il padre, il quale ignora il sacrificio del bambino e lo rimprovera duramente; il tamburino sardo, un ragazzo che reca un messaggio di guerra in posizione pericolosissima finché un proiettile non gli spezza una gamba.



Cuore: riassunto del libro di De Amicis


RIASSUNTO DAGLI APPENNINI ALLE ANDE DEL LIBRO CUORE

L’infermiera di Tata, un giovinetto che assiste lungamente e amorosamente un malato credendo che sia il proprio papà; sangue romagnolo, un ragazzo traviato ma non cattivo che muore per salvare la nonna; il valor civile, il racconto di un ragazzo che salva il compagno in pericolo di annegare; dagli Appennini alle Ande, storia di un piccolo genovese, che attraverso ogni difficoltà, riesce a trovare la madre; naufragio, l’atto eroico di un ragazzo che cede il posto sulla scialuppa a una bambina e muore travolto dalle onde. Il lessico, qualche volta, è antiquato e compaiono spesso delle frasi in dialetto. La sintassi è elementare, come quella di un ragazzo di quell’epoca. Vi sono alcune similitudini e metafore.