Lo scudo di Talos

Appunto inviato da doronilmago
/5

descrizione dei personaggi e ottima sintesi (3 pagine formato doc)

TITOLO: Lo Scudo di Talos TITOLO: Lo Scudo di Talos GENERE LETTERARIO: romanzo storico Individua le sequenze 1.               Talos, bambino spartano di famiglia nobile, nasce storpio e il padre Aristarchos lo abbandona nel Taigeto separandolo anche dalla madre e dal fratello Brithos.
2.               Talos viene trovato da Kritolaos vecchio pastore ilota che decide di prendersene cura; 3.               per proteggere una sua giovane amica, Talos, si scontra con Brithos e i suoi compagni. I due ragazzi, che non sanno di essere fratelli cominciano ad intuire la loro parentela. 4.               Brithos, diventato intanto un nobile guerriero, sceglie Talos come scudiero ed insieme partecipano alla campagnia delle Termopili.
5.               I due, aiutati anche da un altro uomo, Karas, partecipano alla battaglia di Platea, durante la quale Brithos muore. Talos scopre le sue vere origini. 6.               Scopre che il suo vero nome è Kleidemos e conosce la madre. 7.               Partecipa a numerose battaglie sotto il comando di re Pausania, che, come si scoprirà in seguito,è un traditore. 8.               Kleidemos, ricordando gli insegnamenti di Kritholaos decide di aiutare gli Iloti a riconquistare la libertà e ricostruisce la città Ithome. 9.               Kleidemos muore in battaglia ma gli Iloti raggiungono il loro obiettivo anche grazie all'aiuto degli Ateniesi. Riassumi Kleidemos, figlio di Aristarkos, nasce con un piedino rattrappito. La legge di Sparta prevede che debba essere abbandonato sul monte Taigeto. Kleidemos però viene trovato da un vecchio pastore, che se ne occupa facendolo crescere tra gli Iloti. I due figli di Aristorcliors iniziano due vite differenti: per Brithos si delinea una vita nobile, mentre per Talos (Kleidemos), così fu chiamato da Kristolaos, una vita da pastore. Più tardi, quando Brithos aggredisce Antinea, la contadina di cui Talos si è innamorato, i due ragazzi si scontrano senza sapere di essere fratelli; Brithos lo prenderà subito come suo scudiero nell' esercito. Sul campo di battaglia a Platea, Brithos muore gloriosamente svelandogli le sue vere origini. Kleidemos rimane turbato dalla verità e vuole subito conoscere la madre naturale, che morirà nelle sue braccia. Kleidemos, eroe forte e valoroso, partecipa a varie battaglie sotto al comando del re Pausania. In un clima rovente in cui si sospetta un tradimento a svantaggio dei Greci, Kleidemos continua a dare prova di coraggio e lealtà. A Sparta muore il re Pausania che si scopre essere il traditore. Kleidemos, convinto di essere destinato a ridare la libertà agli Iloti, organizza la difesa e finalmente la città d'Ithome viene ricostruita. Gli ateniesi rimangono impressionati dalla resistenza degli Iloti e appoggiano la loro rivendicazione di libertà. Ma proprio quando potrebbe raccogliere i risultati del suo valore Kleidemos scompare. Il suo più caro amico, Karas, si mette alla sua ricerca fino a che si imbatte in un lupo che lo conduce vicino alla sua tan