Gabriele d'Annunzio: la vita e la poetica

Appunto inviato da jackthunderx
/5

riassunto della vita e della poetica di Gabriele d'Annunzio (2 pagine formato doc)

Gabriele d'Annunzio: la vita e la poetica - Gabriele D’annunzio.
La vita - Gabriele D’Annunzio nacque a Pescara nel marzo del 1863 da famiglia benestante.
Compì privatamente gli studi elementari, per poi frequentare il prestigioso “Reale Collegio Cicognini” di Prato, a quel periodo risalgono le prime raccolte di poesie.
Si trasferì a Roma collaborando con molti giornali e riviste, il suo soggiorno nella capitale italiana fu caratterizzato da una vita raffinata e dispendiosa.
Qualche anno dopo si sposò ed ebbe due figli, alcuni anni dopo il matrimonio conobbe Elvira Fraternali Leoni che divenne l’amore della sua vita, chiamata dal poeta Barbara, più avanti si separò dalla moglie e durante tutto l’arco della sua vita ebbe un grandissimo numero di relazioni amorose.

Leggi anche La vita di D'Annunzio

Si trasferì poi a Napoli per via di alcune difficoltà economiche e nel 1897 fu eletto deputato dell’estrema destra, per poi 3 anni dopo presentarsi come deputato dell’estrema sinistra, ma senza successo.
Nel 1910 D’Annunzio emigrò in Francia per sfuggire ai numerosi creditori e rimase li fino allo scoppio della prima guerra mondiale.
A 57 anni si arruolò e prese parte a operazioni aeree e navali, in una di queste imprese, durante un atterraggio di fortuna perse un occhio ed ebbe una lunga convalescenza.

Leggi anche Biografia e opere di D'Annunzio

D’Annunzio insoddisfatto del’assegnazione della Dalmazia alla Iugoslavia progettò e guidò l’occupazione della città di Fiume, finché il governo non lo costrinse a ritirarsi per non violare i trattati internazionali.
Dopo di che si avvicinò al nascente partito fascista, del quale fu un convinto sostenitore.

.