I diritti delle donne nel mondo

Appunto inviato da adrianadenisa
/5

Uno sguardo sui diritti delle donne nel mondo islamico, i diritti delle donne oggi e nella storia e l'esclusione o la limitazione delle donne nel mondo del lavoro (1 pagine formato doc)

I DIRITTI DELLE DONNE NEL MONDO

I diritti delle donne. Oggi la vita delle donne, soprattutto in Occidente, è molto migliorata, ma nel resto del mondo vi sono Paesi in cui la lotta per il rispetto dei diritti femminili non è ancora finita.
Le donne stanno facendo passi avanti in Sudafrica e in Estremo Oriento e cercano di mantenere le loro conquiste in Russia e in Europa orientale.
In alcune nazioni come il Marocco e la Malesia, l’emancipazione femminile, cioè il processo che porta all’uguaglianza in termini di diritti tra uomini e donne, riguarda solo la fascia di popolazione più ricca e istruita e determina cosi un’ulteriore discriminazione.

Le donne povere che non ricevono un’istruzione continuano a vivere in condizioni di inferiorità, mentre quelle ricche svolgono lavori importanti e partecipano alla vita pubblica.

La condizione delle donne e femminicidio: ricerca


I DIRITTI DELLE DONNE NELLA STORIA

In Afghanistan e in Iran negli ultimi decenni le libertà e i diritti delle donne sono stati fortemente ridotti con l’imposizione di dure leggi religiose.

Ciò ha provocato un netto peggioramento delle condizioni di vita di molte donne che da un giorno all’altro hanno perso la possibilità di studiare, di lavorare, e persino di scegliere come vestirsi e di uscire da sole. L’oppressione femminile viene spesso giustificata dagli uomini, che in questi Paesi detengono il potere, come una forma di protezione dai pericoli che esse possono incontrare nella vita quotidiana. Molte donne islamiche condividono questo punto di vista maschile ma non aiutano quelle che, rifiutano il modello imposto dalla religione islamica, si battono per affermare la propria libertà e autonomia.

Tesina sullo sfruttamento delle donne


I DIRITTI DELLE DONNE IERI E OGGI

In Afghanistan, dopo la sconfitta dei talebani nel 2002, il processo di ammodernamento del Paese sta lentamente favorendo la riconquista dei diritti e della libertà di cui le donne prima godevano, mentre in Iran le donne possono partecipare alla vita pubblica e lavorativa, purché indossino il velo.
Una situazione molto arretrata caratterizza soprattutto i Paesi islamici africani (Mali, Mauritania, Sudan, Ciad, Somalia e altri), dove le donne non hanno diritti e dipendono esclusivamente dalla volontà degli uomini (padri o mariti) che prendono per loro tutte le decisioni.

Diritti delle donne oggi: tesina


DIRITTI DELLE DONNE NEL MONDO DEL LAVORO

In Cina e in alcuni Paesi asiatici, benché alle donne sia riconosciuta per legge la parità con gli uomini, esistono molte discriminazioni che ne limitano l’accesso al mondo del lavoro, della ricerca e della politica. Nella cultura cinese, soprattutto quella legata alle aree rurali, più tradizionaliste e arretrate, le donne devono solo prendersi cura dei figli e occuparsi della casa, perché essere donna per i cinesi significa prima di tutto essere una moglie, avere un uomo che lavora e porta a casa i soldi della famiglia.