Il cinema: storia

Appunto inviato da beabehappy Voto 5

Schema sulla storia del cinema, che comprende le nozioni di tecnica cinematografica: spazio, tempo e importanza del punto di vista (2 pagine formato doc)

IL CINEMA: STORIA

IL CINEMA, UN’ALTRA NARRAZIONE
1.    La Storia
28 Dicembre 1895=> nascita Cinema
Caratteristica del Cinema è l’impiego di 2 codici:
•    Visivo: fondamentale (il cinema per trent’anni è rimasto muto…), impressione di realtà
•    Sonoro
Il film è un’opera collettiva alla quale molteplici soggetti offrono un personale contributo.
Regista=> chi organizza i contenuti per renderli funzionali alla narrazione cinematografica, e può essere considerato il vero autore del film.
Sceneggiatura=> testo finalizzato alla messa in scena di un film.
Fabula=> cosa racconta il film (schema della storia)
Intreccio=> come racconta il film (scelte espressive del regista)
Sceneggiatura=>momento conclusivo di un processo di elaborazione seguito dai sceneggiatori
Sceneggiatura originale=> idea del regista (fantastica)

Tema svolto sul cinema

STORIA DEL CINEMA: SCHEMA

Adattamento=> spunto da un testo preesistente
1.    Idea=> frutto di un’elaborazione mentale
2.    Soggetto=> testo che mostra a grandi linee una storia
3.    Scaletta=> testo che raccoglie gli sviluppi del soggetto
4.    Trattamento=> percorso psicologico dei personaggi e descrizione ambienti
5.    Sceneggiatura=> testo arricchito di indicazioni sonore
Pellicola=> serie continua di fotogrammi che riportano immagini
Inquadratura=> porzione di spazio che il regista ha deciso di riprendere
Campi:
•    Campo lunghissimo: largo tratto di spazio
•    Campo lungo: ampio spazio
•    Campo totale: tutta l’area in cui si svolge la scena
•    Dettaglio: particolare di un oggetto

Tesina di maturità sul cinema

RICERCA SULLA STORIA DEL CINEMA

Persone:
•    Piano a figura intera: tutta la figura
•    Piano americano: tagliata all’altezza delle ginocchia
•    Piano a mezza figura: mezzo busto
•    Primo piano: volto e spalle
•    Primissimo piano: volto
•    Particolare: solo un dettaglio del corpo
Movimenti della macchina da presa:
•    Panoramica: rotazione della mdp sul proprio asse
•    Carrellata: la mdp si sposta su due rotaie
•    Dolly: la mdp è fissa ad un braccio meccanico che si alza e abbassa
•    Camera a mano: in mano all’operatore
•    Steadycam: fissata all’operatore per evitare sbalzi
•    Skycam: comandata a distanza
•    Zoom: avvicinamento
Luce, importante per intensità, provenienza, diffusa od orientata. Se orientata:
•    Frontale: aspetto minaccioso
•    Controluce: sagoma scura
•    Dall’alto: neutra
•    Dal basso: evidenzia i lineamenti
Sonoro, componente eventuale ed esterna (dialoghi, rumori, musica), può:
•    Assecondare le immagini
•    Caratterizzare l’epoca o il luogo
•    Rispecchiare lo stato d’animo del personaggio

La storia del cinema: riassunto

FRATELLI LUMIERE CINEMA

2.    I Personaggi
Attore=> deve saper far vivere uno dei personaggi del film
Gerarchia dei personaggi:
•    Principali: ruolo portante per lo sviluppo della vicenda
•    Secondari: ruolo marginale, ma possono condizionare gli eventi in senso positivo o negativo
•    Caratteristi: servono a caratterizzare un luogo, un’epoca o una situazione.
•    Comparse: personaggi anonimi
Ruoli come quelli della fiaba, familiari agli spettatori
Personaggio tipizzato: portavoce di una categoria generica
Personaggio individuo: si evolve nella vicenda, psicologia complessa, è e non fa, non segue il modello fiaba
Entrata in scena: fondamentale (solo immagini o anche sonora), descrizione sintetica del personaggio:
•    Caratteristiche fisiche
•    Abbigliamento
•    Relazioni del personaggio con l’ambiente