Franz Kafka

Appunto inviato da tenerairex
/5

Relazione su Franz Kafka (2 pagine formato doc)

Franz Kafka, nato a Praga nel 1883 muore prematuramente nel 1924 a causa della tubercolosi.
Può essere considerato uno dei più celebri interpreti della complessità del vissuto umano e delle angosce che turbano gli intellettuali del ‘900.
E’ figlio di un agiato negoziante ebreo con il quale vive un rapporto conflittuale a causa della sua figura del “padre-padrone” .
Tale conflittualità emerge nella “lettera al padre” nella quale Franz si rivolge al proprio padre in tono confidenziale e critico riguardo il suo metodo di educazione adottato con lui e con i suoi fratelli.
 L’autore si sente limitato dal padre nelle sue aspirazioni e lo colpevolizza anche per gli insuccessi nella sua vita amorosa come il fallimento delle sue vicende amorose e i suoi due matrimoni mancati.

Il padre viene descritto come un uomo forte,sicuro di sé, che disprezza le scelte del figlio anche nell’ambito sentimentale, che utilizza la violenza e la repressione con i suoi figli facendoli crescere senza un esempio da poter seguire.

Kafka prova infatti due sentimenti opposti tra loro e altalenanti, ora lo disprezza, ora lo ammira.
La figura del padre così potente e incontestabile fa diventare Kafka un inetto, una persona incapace di agire e incapace di sentirsi realizzata visto che non riesce a compiere il cammino che il padre desidera per lui.
Questa incapacità di raggiungere gli obiettivi è descritta nel racconto “Il castello” dove il protagonista K..