I caratteri del romanzo cavalleresco: tema

Appunto inviato da giuliamonteverdi
/5

Analisi del romanzo cavalleresco, con attenzione particolare a Chretien de Troyes. Tema sulle caratteristiche del romanzo cavalleresco (3 pagine formato doc)

CARATTERI DEL ROMANZO CAVALLERESCO: TEMA

Tema.

I caratteri del romanzo cavalleresco - Il termine “roman”, parola francese utilizzata per denominare uno specifico genere letterario, significa, oltre che "francese antico", anche narrazione poetica (in versi ottonari e rima baciata) ed indica appunto le antiche composizioni della letteratura bretone medievale, che si possono considerare le prime forme di narrazione articolata di carattere avventuroso apparse nel panorama letterario europeo dopo il Mille.
Tra l’XI e il XIII secolo si sviluppò in tutta Europa, e in modo particolare in Francia appunto, un genere letterario noto come “romanzo cavalleresco”. L’origine di questo tipo di romanzo è riconducibile a due filoni: il primo è quello derivante dal ciclo epico-carolingio delle canzoni di gesta, di cui la Chanson De Roland (XI secolo) è il massimo esempio.

Il ciclo Bretone: riassunto

CARATTERISTICHE DEL ROMANZO CORTESE CAVALLERESCO

Le canzoni di gesta sono poemi epici in versi che narrano il compimento di importanti imprese con lo scopo di legittimare almeno ideologicamente il potere feudale in crisi; mentre nelle canzoni di gesta i cavalieri compivano gesta più o meno eroiche per ideali elevati ed austeri quali l’onore, la patria e la religione, l’epica cavalleresca si incentra maggiormente sull’amore, l’avventura e la ricerca.

Il secondo filone è quello del cosiddetto Ciclo Bretone, ciclo che tratta della leggenda di Re Artù, dei cavalieri della Tavola Rotonda e delle loro avventure.
Come conseguente sviluppo e fusione di questi generi, e grazie ad un notevole ingentilimento dei costumi, nacque il romanzo cortese. Questo tipo di racconto combina i contenuti dei due precedenti incentrandosi però maggiormente sul tema dell’amore.

Ciclo di Bretone: riassunto e caratteristiche

ROMANZO CAVALLERESCO MEDIEVALE

Gli autori del romanzo cavalleresco erano principalmente chierici che, vivendo all’interno di corti feudali, scrivevano per dilettare e compiacere il proprio signore. Tutte le loro opere furono scritte, al contrario delle canzoni di gesta che erano tramandate oralmente, e venivano lette pubblicamente a dame e cavalieri, proprio perché il loro fine ultimo era intrattenere quella società raffinata. Spesso all’interno dei racconti veniva data un’immagine della società cortese idealizzata rispetto a quella reale, che effettivamente non corrispondeva esattamente a tutti quegli obiettivi di cortesia che si proponeva di rispettare.

Tristano e Isotta: riassunto

ROMANZO EPICO CAVALLERESCO

I “Romanzi cortesi” di Chrètien De Troyes sono il più alto e significativo esempio della cultura cavalleresca. Si tratta di una raccolta di cinque libri ognuno dei quali racconta la storia di cinque eroi medievali: Perceval, Ivano, Lancillotto, Cligès e Erèc ed Enide. De Troyes visse alla corte di Maria di Champagne nel XII secolo. Egli fu il più grande interprete degli ideali cavallereschi di lealtà, prodezza, generosità nel mondo raffinato delle corti feudali, dove una parte predominante avevano le figure femminili come quelle di Eleonora d'Aquitania, Maria di Champagne e Maria di Francia, che venivano assimilate, nell’immaginario collettivo, a protagoniste dei romanzi cortesi come Ginevra e Isotta.

Temi svoltiGuida al tema sull'adolescenzaGuida al tema sull'immigrazioneGuida al tema sull'amiciziaGuida al tema sul femminicidioGuida al tema sul NataleGuida al tema sui social network e i giovaniGuida al tema sui giovani e la crisi economicaGuida al tema sul rapporto tra i giovani e la musicaGuida al tema sulla comunicazione ieri e oggiGuida al tema sulla famigliaGuida al tema sull'amore e l'innamoramentoGuida al tema sull'alimentazioneGuida al tema sullo sport e sui suoi valoriGuida al tema sulle dipendenze da droga, alcol e fumoGuida al tema sulla ricerca della felicitàGuida al tema sul bullismo e sul cyberbullismoGuida al tema sulla globalizzazioneGuida al tema sul razzismoGuida al tema sulla fame nel mondoGuida al tema sull'eutanasia e l'accanimento terapeuticoGuida al tema sulla libertà di pensieroGuida al tema sulla mafia