Effetti d'un sogno interrotto di Pirandello: riassunto

Appunto inviato da francescochiocci
/5

riassunto della novella Effetti d'un sogno interrotto di Pirandello (1 pagine formato )

Effetti d'un sogno interrotto di Pirandello: riassunto - Effetti di un sogno interrotto è l’ultima novella scritta da Luigi Pirandello.

Conclusa il giorno prima di morire,il 9 Dicembre 1936, la novella fa parte dell’ultimo volume della raccolta Novelle per un anno: il suo intento era infatti quello di scriverne 365, ma a causa della sua morte non potè concludere l’opera, scrivendo 225 racconti e raccogliendoli in 15 volumi,ognuno chiamato con il nome della novella che apre il tomo. 

Leggi anche Tema sul pensiero di Pirandello

Le novelle non sono però disposte in senso cronologico, né in modo tematico: da un lato perciò c’è l’intento di Pirandello di evidenziare un nuovo ordine narrativo, caratterizzato da leggi e norme numeriche costanti(15 novelle a volume,una novella al giorno) ma dall’altro lato quest’ordine svanisce poiché, nelle novelle, personaggi, vicende e paesaggi sono immersi nella fugacità caotica e casuale della vita.

Leggi anche La vita, le opere e il pensiero di Pirandello

La raccolta è appunto un’allegoria dello spreco e della casualità della vita.
In ognuna di queste novelle troviamo una condizione umana particolare. L’ultima raccolta, Una giornata, si differenzia dalle precedenti perché queste ultime novelle acquistano caratteri surrealistici, in quanto molte di esse raccontano vicende di sogni allucinanti e visioni oniriche. In Effetti di un sogno interrotto,il protagonista della novella abita nella casa di un suo amico, fuggito in America a causa dei debiti, in un disordine artistico e polveroso.