Le figure retoriche e il lessico

Appunto inviato da danieledelpiano21
/5

appunto riguardo le più importanti figure retoriche e il lessico in generale (3 pagine formato docx)

Le figure retoriche e il lessico.
Le figure retoriche sono espedienti linguistici che rendono interessanti ed efficaci i concetti che si vogliono esprimere.
Le principali figure retoriche sono:
. La similitudine, ovvero un paragone che sottolinea la somiglianza di qualcosa o qualcuno con un’altra cosa;
“E’ brutto come la fame”.

Leggi anche Le figure retoriche più importanti

La metafora, ovvero una traslazione di significato che avviene tramite una relazione che le due cose, persone o animali, hanno;
“E’ un gigante”
L’iperbole, ovvero un’esagerazione utilizzata spesso nel linguaggio comune;
“Ti sto aspettando da una settimana”. La litote, ovvero un affermazione di un concetto, negando il suo contrario;
“L’interrogazione non è andata male”.
L’eufemismo, ovvero l’attenuazione di un concetto, ritenuto non opportuno;
“La sua preparazione lascia a desiderare”.

Leggi anche Le figure retoriche di significato

La metonimia, ovvero la sostituzione di una parola con un’altra che abbia però con la prima una relazione;
“Ho assaggiato un Parma eccellente”. La sineddoche, ovvero la definizione di un concetto o un oggetto tramite un termine più ampio o limitato;
“Distribuisci tre carte a testa”.

Leggi anche Riassunto delle figure retoriche

L’ossimoro, ovvero l’accostamento di due vocaboli di significato opposto;
“Realtà Virtuale, Dolce Amaro”. La sinestesia, ovvero l’associazione di elementi appartenenti a sensi diversi;
“Dolce Melodia”