Germinale: riassunto

Appunto inviato da revenga06
/5

Germinale è un romanzo scritto da Emile Zola. La storia è ambientata in Francia durante la Seconda rivoluzione industriale. Riassunto dettagliato del libro Germinale di Emile Zola (2 pagine formato docx)

GERMINALE: RIASSUNTO

Germinale di Emile Zola: riassunto.

Etienne, il protagonista del romanzo Germinal di Emile Zola, era un giovane francese che, dopo essere stato licenziato, iniziò a cercare disperatamente un lavoro per poter vivere. Durante la sua ardua ricerca, in un periodo in cui il lavoro scarseggiava, giunse a Montsou dove venne assunto in un miniera. Il giovane, inizialmente molto impacciato, riuscì ad imparare il mestiere molto presto grazie a Catherine.
Questa, era solo una bambina che, a causa delle necessità del tempo, era stata costretta ad assumere un atteggiamento da adulta e a fare quel che dalle donne di famiglia veniva fatto. Lei, infatti, si occupava dei fratellini, cucinava i miseri pasti della famiglia e tutte le mattine era costretta ad andare nella miniera. Etienne, sin dal primo momento in cui la vide, provò una forte attrazione verso lei ma, per rispetto nei suoi confronti, non osò baciarla.

Germinale di Emile Zola: riassunto, commento e analisi del testo

GERMINALE RIASSUNTO PER CAPITOLI

Questo però, si rivelò un errore poiché, a Montsou, non esisteva il rispetto nei confronti della donna infatti, era l’uomo a scegliere questa e non viceversa. Un giorno, Catherine, come d’altronde ogni donna, venne costretta da Chaval, un minatore, ad avere dei rapporti sessuali con lui. L’accaduto rese ancora più strano il rapporto tra Etienne e Catherine che, pur essendo attratti l’uno dall’altra, non potevano far altro che tenersi lontani. I mesi passarono ed Etienne, ammirato moltissimo dalla famiglia di Catherine, iniziò a frequentare quotidianamente i membri di questa. Lui, era un giovane affascinante, più colto di ogni altro minatore, desideroso di conoscere sempre più.Questo, lo portò ad avere lunghe conversazioni ideologiche con Souvarine, un operaio anarchico che viveva nella sua stessa locanda. Presto,Etienne iniziò ad affermare che non era accettabile la condizione di vita dei minatori che, spesso, non avevano di che mangiare e che pur lavorando duramente tutto il giorno, non riuscivano a mantenere la famiglia.

Germinale: riassunto dettagliato

GERMINAL RIASSUNTO DETTAGLIATO

Lui non accettava le differenze sociali, disprezzava la borghesia ed era del parere che come la terra apparteneva al contadino, il mare al pescatore, la miniera doveva appartenere al minatore. Le sue parole accesero gli animi dei minatori che, pian piano, iniziarono a covare idee di rivolta. Quando il fratello di Catherine, avendo già dei figli con una donna dovette sposarlaalla famigliavenne sottratta una paga e, per risanare il danno,Etiennevenne invitato a vivere con loro. Il giovane accettò e da quel momento visse con la fanciulla da lui amata e dormì nella stessa stanza con questa. In tal modo i due giovani si videro nudi svariate volte e l’attrazione tra loro aumentò notevolmente. La situazione fece infuriare Chaval che portò Catherine via con sé. Il tempo passò ed Etienne riuscì pian piano a convincere tutti i minatori del villaggio che insieme erano forti e potevano cambiare la loro vita. Iniziò così una rivolta che portò morte, distruzione, ma nessuna vittoria per i minatori.