Germinal: riassunto dettagliato

Appunto inviato da daddy4e
/5

Riassunto della vita di Emile Zola, autore del romanzo Germinale, riassunto e commento finale dell'opera (2 pagine formato doc)

GERMINAL: RIASSUNTO DETTAGLIATO

Biografia. Emile Zola nasce a Parigi nel 1840.

Trascorre la sua adolescenza ad Aix-En Provence dove il padre, un ingegnere italiano, era impegnato nella costruzione del canale; in questa città trascorre l’infanzia e la prima giovinezza. Quando il padre muore, Emile Zola è costretto a tornare a Parigi, perché la sua famiglia già viveva in condizioni precarie. Così, rinuncia a proseguire gli studi si impegna come fattorino presso una casa editrice.
Viene nominato capo del servizio di pubblicità ed ha la possibilità di conoscere importanti scrittori del tempo.
Nel frattempo, Zola decide di intraprendere la carriera giornalistica e letteraria. Zola è molto interessato alle ricerche scientifiche sull’ambiente, a tal punto da utilizzare lo strumento narrativo per analizzare ogni aspetto della vita umana e documentare i problemi e mali sociali con uno stile diretto e molto crudo, che lui lo chiama naturalismo. Nel 1867 scrive i suoi primi romanzi, Teresa Raquin e Maddalena Ferat, riscuotendo molto successo; successivamente, compone diversi romanzi con lo scopo di illustrare la società del secondo impero. I suoi romanzi sono tutti incentrati sulla realtà sociale del tempo e trattano svariati argomenti: alcolismo, prostituzione, borghesia, vita dei minatori, mondo contadino, follia omicida, valori del socialismo e del cristianesimo. Nel 1894 sconta un anno di carcere e un breve esilio in Inghilterra per aver scritto una lettera di accusa al Presidente della Repubblica, difendendo un accusato. Muore nel 1902, asfissiato dalle esalazioni di una stufa.

Germinale: riassunto

GERMINALE RIASSUNTO PER CAPITOLI

Trama. La vicenda di Germinale si svolge nei pressi di Lille nella seconda metà dell’ottocento. Il personaggio principale è Stefano Lantier, un giovane che si reca a Montsou in cerca di lavoro nelle miniere. Entra così in contatto con un luogo infernale, dove migliaia di minatori svolgono turni di lavori asfissianti, sono ricompensati con basse paghe e vivono ammassati in piccole baracche, dove tutto è di tutti. Qui Stefano trova compagni onesti e generosi e, in particolare, frequenta la famiglia dell’operaio Maheu e si affezione alla giovane Caterina.

Germinale di Emile Zola: riassunto e analisi del testo

RIASSUNTO GERMINALE EMILE ZOLA

Chaval, un minatore volgare e prepotente cerca di sedurre Caterina perché è invidioso della simpatia che sta nascendo tra lei e Stefano. Un altro importante personaggio è Souvarine, un macchinista russo diventato operaio per amore del popolo: è un anarchico che rifiuta le soluzioni riformiste perché vuole distruggere l’umanità per un rinnovamento a livello universale. Al contario, Stefano si ispira alle teorie di Marx, sognando di fare aderire i minatori “all’Internazionale” fondata a Londra.