Giuseppe Parini: vita e opere

Appunto inviato da martypiro
/5

Approfondimento sullo scrittore lombardo. Biografia, i rapporti con l'Illuminismo e gli intellettuali del "Caffè", "Il Giorno" e "Le Odi" di Giuseppe Parini (4 pagine formato doc)

GIUSEPPE PARINI: VITA E OPERE

Giuseppe Parini: vita e opere - Vita.

Nasce a Bosisio (a pochi km. Da Milano) nel 1729 e vive tutta la vita nel territorio Lombardo. Personalità : è un uomo moderato, equilibrato, coerente che dedica tutta la sua vita all'impegno poetico, morale, sociale
formazione : a 8 anni si trasferisce a Milano da una prozia per studiare nella scuola dei Bernabiti; quando ha 11 anni muore la prozia che nel testamento gli promette una rendita annua solo se si fa sacerdote; a 25 anni diventa abate senza avere alcuna vocazione Parini precettore : dai 23 ai 33 anni viene assunto come precettore dai duchi Serbelloni e questa sarà il suo vero periodo formativo perché entra in contatto con l'ambiente nobiliare che sarà lo sfondo della sua opera più famosa : "Il giorno"; poi diventa precettore presso la famiglia Imbonati e pubblica le prime due parti dell'opera, ovvero "Il Mattino" e "Il Mezzogiorno", attraverso i quali ottiene un'enorme notorietà.

GIUSEPPE PARINI VITA E OPERE RIASSUNTO

Il grande successo poetico fa sì che il governo austriaco gli offra prima la dirigenza della Gazzetta di Milano e poi una cattedra come insegnante di lettere
Periodo storico: vive interamente quel periodo di graduali riforme attuate dai sovrani austriaci (dispotismo illuminato) e vi aderisce con molto impegno e convinzione ma negli ultimi anni della sua vita vede fallire questo sogno di cambiamento graduale e pacifico.
La fine del ‘700 infatti è segnata dalla sanguinosa e violenta Rivoluzione Francese; Parini è interiormente contraddetto perché condivide gli ideali di uguaglianza, fraternità e libertà ma non le maniere violente.

Muore : il 15 Agosto del 1799 all'età di 70 anni.

Giuseppe Parini: biografia e poetica

GIUSEPPE PARINI VITA E OPERE IN BREVE

Il sensismo è la base della sua filosofia e del suo modo di vedere il mondo. La poesia per lui deve dare diletto, deve essere divertente ricca di variazioni e di capovolgimenti di fronte.
È caratterizzato sia dal classicismo ma sia anche dall'Illuminismo, perciò dalla corrente illuminista. Infatti la base e la struttura delle sue opere trova le sue origini ancora nel periodo classico mentre per quanto riguarda l'ambito del lessico segue la corrente illuminista. Vengono introdotti nuovi vocaboli. È molto legato ancora al classicismo poiché il 1700 è ancora un secolo molto legato al canone classicista di Petrarca.

Giuseppe Parini: riassunto breve