Oceano mare Baricco

Appunto inviato da diaboliko23
/5

Autore:Alessandro Baricco (Torino 1953-...) Anno composizione: 1993 Storia e intreccio: avventure esistenziali dei protagonisti e scambio di esperienze. Tempo della narrazione: simultanee, con flash- back (2 pagine formato doc)

Punti nodali e il loro sviluppo:Il romanzo si suddivide in tre libri: Locando Almayer, nel quale sono descritte le ragioni per cui i personaggi sono proprio alla locanda, Il ventre del mare, in cui è narrata una terribile vicenda riguardante Adams e Savigny, e infine I canti del ritorno, in cui l'autore espone la fine di ogni personaggio del primo libro.
Tutto inizia quando i personaggi si ritrovano alla Locanda Almayer per problemi diversi ma tutti con la stessa soluzione: il mare. Plasson, affermato pittore, decise di abbandonare la sua vecchia vita e di recarsi in un luogo silenzioso dove potesse dipingere il mare e più precisamente i confini del mare, ma dopo molte tele bianche, o meglio dipinte solo con l'acqua salata dell'oceano, senza alcun colore, viene colpito da polmonite, poiché dipingeva quasi completamente immerso nell'acqua, per tutto il giorno; i suoi quadri vengono raccolti in una collezione privata da Bartleboom, divenuto, nel tempo del soggiorno alla locanda, grande amico del pittore. Bartleboom, professore che decise di recarsi alla locanda per definire il confine del mare, fin dove le onde arrivano, per completare la sua enciclopedia; per fare questo chiede l'aiuto a Plasson, ma senza risultati. Bartleboom, nel corso della sua esistenza scrisse centinaia di lettere alla donna della sua vita, attendendo di incontrarla in futuro; tuttavia si sposò alcuni anni dopo aver lasciato la locanda, con una donna impostagli da una zia, che però lascia quando conosce una ragazza amica di Plasson, e decide di seguirla per darle le lettere, ma incontra la sorella gemella che lo informa che la sorella è alle terme, così il professore parte per cercarla, ma passa circa 20 giorni per decidere a quale delle due dichiararsi,.