Pappagalli verdi

Appunto inviato da poltheboss
/5

Riassunto con foto del libri di Gino Strada (1 pagine formato doc)

Paolo Savoldelli classe IIA IGEA 16 luglio 2006 Paolo Savoldelli IIA Romero IGEA Autore: Gino Strada (uno dei fondatori di Emergency, associazione umanitaria.) Titolo: Pappagalli Verdi Editore (casa editrice): © Giacomo Feltrinelli Editore Milano (Feltrinelli) Anno della prima pubblicazione: Prima edizione in "Serie Bianca" gennaio 1999 Edizione analizzata: Ventisettesima edizione marzo 2006 Sintesi della vicenda: Questo libro non è un racconto ma è un diario dell'esperienza fatta da Gino Strada in cinque anni di duro lavoro con Emergency, l' associazione umanitaria da lui creata che si occupa soprattutto della riabilitazione delle vittime di guerra e delle mine antiuomo che colpiscono molto spesso i bambini e le donne.
Da oltre dodici anni è impegnato in prima linea: ha lavorato in Afghanistan, Somalia, Gibuti, Perù, Bosnia, Etiopia e, nel periodo più recente, nel Kurdistan iracheno e in Cambogia.
Non e' molto semplice intuire lo spazio predominante della vicenda, ma prevale decisamente quello aperto: gli ospedali da campo. Personaggi principali: Il personaggio principale in questa vicenda è Gino strada. Gli altri personaggi non rimangono frequentemente nella vicenda perché si tratta di pazienti ricoverati come Mohammed, Khalil o come brevi ma significative comparse come Glen. Tematiche affrontate: In questo libro viene affrontato l'errore umano nel compiere guerre. Gino Strada, per tutta la durata del diario, descrive gli effetti della guerra che dopo il suo passaggio ne rimane sempre la sua traccia: la presenza delle mine che massacrano la gente dei piccoli villaggi che è costretta a vivere in quelle condizioni. Giudizio personale: Ammiro molto lo stile di vita che ha scelto Gino Strada perché ha scelto di trascorrere la sua vita ad aiutare persone ferite da continui attacchi presenti nell' Afghanistan, nel Kurdistan, ecc. Anche se quel lavoro mi attrae, io non riuscirei a vivere in quelle condizioni per lungo tempo e quindi l'aiuto che sarei in grado di dare sono i contributi monetari o di materiali, evitando però di agire come i Galaxi.