Sessanta racconti di Dino Buzzati: riassunto

Appunto inviato da annafreggy
/5

Sessanta racconti: riassunti dei primi 30 racconti di Dino Buzzati (4 pagine formato doc)

SESSANTA RACCONTI: RIASSUNTO I SETTE MESSAGGERI

Sessanta racconti di Dino Buzzati.

I sette messaggeri. Nel racconto i sette messaggeri l’obiettivo del protagonista è quello di raggiungere l’estremo confine del Regno. Egli si allontana dalla casa natale e conduce con sé sette uomini il cui compito è quello di avvicendarsi nel tornare alla città di origine per raccogliere notizie e recapitarle a lui, ovunque egli si trovi.I sette messaggeri, devono affrontare un percorso sempre più lungo per raggiungere la città e per tornare dal loro signore, finché Domenico, tra i sette messaggeri, costituisce l’ultimo legame con il mondo.

Tutto su Dino Buzzati

DINO BUZZATI SESSANTA RACCONTI RIASSUNTI: ASSALTO AL GRANDE CONVOGLIO

Assalto al grande convoglio. Il capo brigante Planetta, cacciato dai suoi compagni dopo essere stato in galera viene raggiunto da un ragazzo che, credendolo ancora capo dei briganti, chiede di unirsi a lui. Il vecchio accetta e gli promette che andranno all’ assalto del leggendario Grande Convoglio.

Ma il ragazzo scopre la verità e lo abbandona. Planetta però decide di andare ad assaltare il grande convoglio da solo, ma viene raggiunto dal ragazzo che tenta di fargli cambiare idea. Purtroppo vennero visti e uccisi, ma ebbero la possibilità di unirsi ai capi dei briganti defunti.

Sessanta racconti di Dino Buzzati: riassunto

DINO BUZZATI RACCONTI BREVI: RIASSUNTO SETTE PIANI

Sette piani. Giuseppe Corte, uomo d’affari, si reca in una speciale casa di cura per guarire da una leggera forma di febbre. Il sanatorio, edificato su sette piani, presenta una caratteristica particolare: i pazienti vengono alloggiati piano per piano a seconda della loro gravità, partendo dal settimo per le forme leggerissime. Il signor Corte viene visitato e sistemato al settimo piano. Dopo un po’ il paziente non accenna a miglioramenti, così con una scusa viene trasferito al sesto piano. Dopo essere stato tranquillizzato sulla sua situazione, il signor Corte scende ancora di piano per delle cure. Egli, che è definito così sano da poter essere dimesso, incomincia a preoccuparsi per la sua salute. Anche per questo continua ad essere trasferito verso il pianoterra, luogo dei moribondi. Giunto dunque al primo piano, Giuseppe Corte muore avvilito per l’insieme di errori formali che hanno causato la sua rapida discesa verso "il basso".

La boutique del mistero di Buzzati: scheda libro

DINO BUZZATI RACCONTI DEL MISTERO: RIASSUNTO OMBRA DEL SUD

Ombra del sud. In Ombra del sud la figura di un arabo appare al protagonista, che avverte un’oscura complicità che lo lega alla presenza inquietante. Nel momento in cui si rende conto che «la notte li avrebbe colti» una strana certezza giunge a dargli conforto: un messaggero di Dio lo prenderà per condurlo al cospetto del suo “Re”.

La boutique del mistero di Buzzati: riassunto

SESSANTA RACCONTI: RIASSUNTO EPPURE BATTONO ALLA PORTA

Eppure battono alla porta. In un palazzo aristocratico una nobile famiglia si ritrova insieme ad alcuni invitati, mentre all’esterno imperversa un tremendo temporale,. Nessuno, tranne pochi dei presenti, si accorge del fatto. I contadini vengono trafelati ad avvisare della violenza inaudita della natura. La servitù è scappata, ma l’ottusità di chi non concepisce, come la signora Goru, che possa accadere qualcosa contro la sua volontà, fa sì che la casa sia inghiottita dal fiume, insieme con tutti gli occupanti, senza che nessuno muova un dito.

La contestazione globale di Dino Buzzati: riassunto

SESSANTA RACCONTI: RIASSUNTO IL MANTELLO

Il mantello. Giovanni, un soldato, torna a casa dalla madre, ma la felicità del rientro è turbata dalla presenza di un “amico” di Giovanni, che lo aspetta fuori dal cancello e da cui Giovanni deve assolutamente ritornare al più presto. Quell’amico è in realtà la morte, che ha permesso a Giovanni di essere rivisto l’ultima volta dai suoi cari, anche se colpito mortalmente durante la guerra. Se ne accorge il piccolo fratellino Pietro, scostando il lembo del mantello che Giovanni non si era mai tolto durante l’ultimo commiato.