I sogni di Emma Bovary: riassunto

Appunto inviato da fglam
/5

Riassunto di un passo del romanzo Madame Bovary, in cui sono esposti i sogni di Emma, e la figura di Emma (1 pagine formato doc)

I SOGNI DI EMMA BOVARY

Riassunto di un passo di Madame Bovary di Gustave Flaubert.

Intitolato dall'antologista "I sogni di Emma". Emma Bovary è la protagonista del romanzo Madame Bovary, scritto da Gustave Flaubert. Emma è moglie di un mediocre medico di campagna.
La donna è annoia dalla sua vita monotoma e infelice della sua condizione sociale, quale quella di semplice contadina. Emma desidera allora emigrare a Parigi e vivere lì una vita mondana, fatta di agi e conoscere persone colte e ricche. La giovane donna, non conosce di per sè Parigi, ma ricava le informazioni dai romanzi che legge.

LA FIGURA DI EMMA BOVARY

Emma ha una cameriera di solo 14 anni (poichè la precedente governante era stata licenziata perchè ritenuta da lei rozza) e si agghinda a mò di una di quelle donne che frequentano i salotti parigini. Carlo, il marito della giovane, è fuori casa per l'intera giornata, lavorando tra i sudici letti dei malati, e rincasa solo a pranzo e a sera. Emma, al contrario di come si potrebbe pensare, fà trovare a suo marito ogni giorno come pasto qualcosa di delizioso e delicato ed egli a fine pranzo inizia a leggere una rivista medica (a cui è aggiornato) e subito si addormenta. Emma s'indigna per il comportamento del marito, poichè desidera da lui qualche attenzione.

Madame Bovary: commento e analisi

EMMA BOVARY: CARATTERISTICHE

Pian piano arriva la primavera ed Emma attende febbrilmente l'arrivo di ottobre: infatti l'anno passato il Marchese d'Andervilliers (che ha una lussuosa villa) l'aveva invitata al ballo che aveva organizzato nella sua dimora. "Ma settembre passò senza lettere nè visite" ed Emma cade nella tristezza pù totale. Smette di suonare, di disegnare e di ricamare perchè non è più motivata a fare tutto ciò. Emma rimane nella sua delusione e nella tristezza continuando a sperare però che un giorno sarebbe riuscita a risalire la scala sociale.