Storia del teatro: riassunto

Appunto inviato da lucacorda96
/5

riassunto della storia del teatro (4 pagine formato doc)

Storia del teatro: riassunto - Aristotele: la Poetica: Influisce sulle nuove teorie letterarie.

Impianto razionalista che fornisce le regole fondamentali per la perfetta poesia. Nel 500 diventa il manuale di riferimento (1549 la Poetica volgarizzata e tradotta in italiano dopo molte edizioni). Aristoele aveva limitato la descrizione dei caratteri della letteratura greca, deducendo principi generali. Principi non di orgine divina o prodigiosa ma semplice attività razionale, obbediente a regole oggettive, possibilità di insegnare. La poetica era edonistica, la poesia agisce sulle emozioni provocando uno stato di piacere attraverso l’ordine e la bellezza delle forme.


Leggi anche Riassunto della storia del teatro e dello spettacolo

Nella poesia viene idealizzata la realtà in una forma universale e immutabile, riordina il disordine del mondo in un ordine fantastico, razionale e comprensibile. Produzione verosimile (cosa che non sono ma dovrebbero essere). Forme poetiche tradizione greca: Tragedia e Poema. Adotta criteri classici per temi, stile. Tragedia: unità azione, luogo e tempo. Un unico caso tragico durante una giornata un luogo, fenomeno catarsi (si purifica). Poetica epica di Omero e Virgilio per esempio Orlando furioso estraneo a modelli antichi e aristotelici.

Leggi anche Relazione sulla storia del teatro greco

Teatro medievale - Gli storici erano convinti che era un’età senza teatro. Ma in realtà scomparve il teatro di imitazione classica (ultima rappresentazione 476 d.C.)  e si diffusero nuove forme di spettacolo. Scomparvero gli edifici teatrali ma non le opere che si svolgevano in piazze e palazzi. I veri protagonisti dello spettacolo medievale erano i goliardi e i giullari, offrivano spettacolo improvvisato e orale dove si radunava gente. Successivamente nacquero i buffoni di corte, in cambio di protezione intrattenevano il signore.

Leggi anche Riassunto "Storia essenziale del teatro"

Abilità fisiche e esibizioni musicali-narrative. Documentazione scritta solo dopo 200 ma pochi testi (Apugliese). La chiesa condannò queste manifestazione teatrali ritenendole rappresentazioni profane. Chisa posizione contradditoria perché usa tetro come strumento catechismo: nascita teatro religioso, rappresentazione sacre scritture. Cercano di sopprimere vanamente giullari 3 tipi:corte,taverne,danze e travestimenti. Nei conventi si scrive drammi di argomento sacro per sostituirle a commedie profane come Terenzio.