Svevo: scheda riassuntiva su vita e opere

Appunto inviato da ice1986
/5

Tutto su Svevo: vita, poetica, tre opere più importanti. Appunto schematico di letteratura italiana (2 pagine formato doc)

SVEVO SVEVO DIFFERENZE DAL TRADIZIONALE LETTERATO ITALIANO Svevo ha ottenuto poco successo, contrariamente a Pirandello conosciuto in tutto il mondo.
Difatti la figura di Svevo appare assai diversa da quella del tradizionale letterato italiano, di cui facevano parte la maggioranza degli scrittori suoi contemporanei. Questo ?ovuto soprattutto alla citt?n cui l'autore nasce e vive gran parte della sua vita: Trieste, ambiente culturalmente marginale rispetto ai centri culturali italiani (riviste fiorentine); bisogna ricordare che la citt?i Trieste sino al 1918 non fa parte dello Stato italiano; ?na citt?i confine in cui convergono tre civilt?quella italiana, quella tedesca e quella slava, lo stesso pseudonimo adottato dallo scrittore indica la sua consapevolezza di aver subito l'influenza della cultura italiana (Italo) e di quella tedesca (Svevo); la citt?resenta anche un forte nucleo ebreo. Svevo parla un italiano faticoso poich?trutturato sulla lingua tedesca di cui ne conosce molto bene la cultura.
Viene quindi a contatto con autori tedeschi che in Italia sono stati assorbiti lentamente (Freud). RAPPORTO BORGHESE-LETTERATURA Un ulteriore elemento che differenzia Svevo dagli altri autori suoi contemporanei ?uesta sua vergogna si essere intellettuale [proviene da una famiglia borghese e per un fallimento industriale del padre, conosce l'esperienza della declassazione sociale, a causa della quale ?ostretto a lavorare in una banca; in seguito al matrimonio con la cugina va a lavorare presso la ditta di suoceri e fa un salto di classe sociale (da una modesta condizione piccolo borghese si ritrova nel mondo dell'alta borghesia); incomincia a viaggiare per lavoro, soprattutto in Inghilterra, abbandonando la letteratura (in realt?l bisogno di scrivere permane in lui) poich?a considera un vizio, ?n letterato pentito che vorrebbe essere solo un borghese che si dedica alla sua attivit? RAPPORTO CON LA PSICANALISI Un evento fondamentale nella vita di Svevo ?'incontro con la psicanalisi, avvenuto tramite il cognato che aveva sostenuto una terapia a Vienna con Freud. Tuttavia Svevo non concepisce la psicanalisi come terapia che pu?r guarire un malato di nevrosi, bens?ome uno strumento conoscitivo, utile a indagare pi? profondit?a realt?sichica, e di conseguenza come strumento narrativo. FORMAZIONE CULTURALE La formazione culturale di Svevo ?articolarmente ampia: conosce molto bene Schopenhauer (la cui peculiarit? di denunciare gli inganni a cui ogni uomo ricorre per credere di essere libero), Nietzsche e Darwin, l'autore della teoria evoluzionistica, di cui ne assorbe la nozione di “lotta per la sopravvivenza”, in aggiunta Marx (ne assorbe l'atteggiamento critico verso la societ?orghese), Zola; fondamentale ?l fatto che viva in una zona di confine. 1° ROMANZO: “UN INETTO”-“UNA VITA” 1888 Nel suo primo romanzo si pu?orgere il modello zoliano, ?i stampo naturalistico poich?arte dal presupposto per cui l'individuo ?rofondament