Riassunto La tormenta di Puskin

Appunto inviato da francescamassino
/5

riassunto La tormenta di Puskin (2 pagine formato txt)

Riassunto La tormenta di Puskin - Alla fine del 1811, a Nenaràdovo, viveva un uomo di nome Gavrila Gavrìlovic con sua moglie Praskòv'ja Petrovna e la figlia Màrja Gavrilovna.La ragazza era innamorata di un giovane alfiere di linea, che corrispondeva il suo amore; i genitori di lei però gli proibivano di vederlo.

I due innamorati si scrivevano e si vedevano ogni giorno di nascosto, e facevano vari progetti per riuscire a vivere insieme.
L'inverno interruppe i loro incontri, ma Vladimir Nikolàevic continuava a supplicare Màrja di sposarlo in segreto, nascondersi, per poi tornare dai suoi genitori. Màrja esitò alla proposta, ma poi accettò e insieme fissarono un piano.
La vigilia del giorno fissato Màrja non dormì e scrisse due lettere: una ad una sua amica, l'altra ai suoi genitori. Dopodichè si assopì e fece degli incubi sulla sua fuga, su Vladimir.

Leggi anche Vita e opere di Puskin

Alla fine si alzò e cercò di calmare i suoi genitori, che gli facevano continue domande; disse che non cenava e salutò padre e madre, che la baciarono e la benedissero. Tornata in camera scoppiò a piangere e la cameriera cercò di farle coraggio e consolarla. Insieme scesero in giardino dove il vento le soffiava contro. Ad aspettarle c'era una slitta, mandata da Vladimir, e insieme partirono. Vladimir, in giro tutto il giorno, aveva cercato i testimoni per il matrimonio e aveva trovato un accordo con il prete di Zadrino.

Leggi anche Recensione La figlia del capitano di Puskin

Venuta la sera si diresse da solo verso Zadrino, ma appena arrivò in campagna aperta si alzò la tormenta e non vide più la strada, e si trovò immerso nella neve. Si accorse che la direzione era sbagliata, ma alla fine vide un boschetto, dietro il quale doveva trovarsi Zadrino. Vladimir uscì dal bosco ma il paese non si vedeva. Vide però alcune case e alla prima bussò; gli aprì un vecchio.
Vladimir gli chiese aiuto e il vecchio gli mandò suo figlio come guida per accompagnarlo.

Leggi anche Riassunto La figlia del capitano di Puskin