Vita, opere e poetica di Giovanni Pascoli: riassunto

Appunto inviato da disorderdivision
/5

breve riassunto della biografia, opere e poetica dello scrittore e poeta italiano di fine ottocento e inizio 900, Giovanni Pascoli (2 pagine formato docx)

VITA, OPERE E POETICA DI GIOVANNI PASCOLI: RIASSUNTO

Giovanni Pascoli: biografia. Giovanni Pascoli (1855-1912) è il poeta che in Italia ha aperto la via alla poesia moderna.

Nacque nel 1855 a San Mauro di Romagna, quarto di dieci figli. L’infanzia trascorse serena fino al 10 agosto 1867 quando il padre, Ruggiero Pascoli, venne ucciso misteriosamente. Gli assassini non furono scoperti e le cause di quella morte non vennero mai chiarite. Spesso nelle sue poesie torna il ricordo della tragica morte del padre.
Nonostante le difficoltà economiche, Giovanni riuscì a continuare gli studi. Durante gli anni universitari segui con interesse le lezioni di Carducci e si accosto agli ideali del socialismo. Nel 1879 venne arrestato per aver partecipato a una manifestazione in favore degli anarchici. Laureatosi nel 1882, iniziò la carriera di professore di latino e greco nei licei.

Riassunto della vita di Pascoli


GIOVANNI PASCOLI POETICA E PENSIERO RIASSUNTO

Frattanto affiancò all’attività di insegnante e studioso quello di poeta. Pubblicò nel 1891 la sua prima raccolta di liriche intitolata Myricae a cui seguirono i Poemetti, i Canti di Castelvecchio e i Poemi Conviviali. Passato all’insegnamento universitario a Bologna, dove venne chiamato nel 1906 a sostituire Carducci. In questi anni la sua poesia muta e passa dalla rappresentazione semplice della campagna, cantato in chiave simbolica, a temi storici e celebrativi come dimostrano le raccolte Odi e ini, Poemi italici e i Poemi del Risorgimento. Un posto importante della produzione poetica di Giovanni Pascoli occupano le poesie latine, riunite nella raccolta Carmina. Ammalatosi gravemente nel 1908, continuò l’attività letteraria fin quasi alla morte avvenuta a Bologna nel 1912. Opere. La produzione poetica di Giovanni Pascoli è molto vasta. Scrisse numerose raccolte di liriche che si possono suddividere in due gruppi: le raccolte nelle quali piu evidenti sono gli elementi della nuova poesia decadente, dai toni allusivi e simbolici, e quelle nelle quali celebra personaggi e temi della tradizione.

Riassunto su Pascoli: vita e opere


GIOVANNI PASCOLI VITA E OPERE RIASSUNTO BREVE

Myricae e la prima raccolta pascoliana. Il poeta lascia volutamente da parte gli argomenti impegnati sul piano politico e civile per cantare le piccole cose, il mondo semplice della natura nel quale egli scopre significati profondi e corrispondenze segrete. Al tema della natura si intreccia quello delle vicende familiari, un’esperienza umana piu dolorosa che lieta che il poeta rievoca con tristezza e sgomento. Nei lutti che hanno colpito la sua famiglia vede il segno di una societa feroce  e disumana alla quale contrappone la natura. La prima edizione di Myricae, costituita da 22 poesie, fu pubblicata nel 1891. Negli anni successivi continuò ad arricchire la raccolta con altri componimenti e la ripubblicò ben nove volte, fino all’edizione definitiva del 1903 che comprende 156 liriche.

Tesina su Giovanni Pascoli: vita e poetica


GIOVANNI PASCOLI BIOGRAFIA RIASSUNTO

Hanno un taglio narrativo i Poemetti, distinti in Primi Poemetti e Nuovi Poemetti, che ripercorrono la vita dei contadini colta nelle varie fasi del lavoro dei campi e negli eventi quotidiani. Si ispirano alla cultura classica i Poemi conviviali, che cantano personaggi del mondo antico rivisitati in chiave moderna. Meno significative sono le ultime raccolte che trattano argomenti storico-civili.
Novità della poesia pascoliana. Ad una prima lettura la poesia pascoliana da l’impressione di un inconsueta facilità. Canta le cose umili della campagna con un linguaggio che sembra ingenuo e fanciullesco. Ma questa semplicità e apparente. Giovanni Pascoli è convinto che la realtà nasconda sempre un significato piu profondo che non può essere indagato con gli strumenti della ragione: ecco perché una delle componenti della sua poesia e il simbolismo, presente nei componimenti in cui descrive la natura e la vita della campagna.

 

Pascoli: vita, opere e poetica