Petronio: riassunto

Appunto inviato da livornese
/5

Petronio: riassunto della vita, dello stile e delle opere dell'autore latino, noto soprattutto per il Satyricon (5 pagine formato doc)

PETRONIO: RIASSUNTO

Petronio.

1. La questione petroniana. L’autore del Satyricon. Da una serie di codici sono stati tramandati degli estratti di un lungo romanzo in prosa e in versi intitolato Satyricon e attribuito ad un certo Petronio Arbitro, identificato in età rinascimentale con l’omonimo personaggio di cui parla Tacito in un passo degli Annales: un uomo raffinato ed eccentrico vissuto durante l’età neroniana, dedito ad un’esistenza di piaceri squisiti, divenuto elegantiae arbiter all’interno della corte imperiale; uno fra i pochi intimi di Nerone fino al suicidio in seguito alla congiura pisoniana del 65-66 a.C. Nella descrizione tacitiana la morte di Petronio appare una parodia del suicidio stoico di Seneca.

Petronio: tesina maturità


PETRONIO: VITA

Due tesi.

Esistono due tesi sull’identificazione dell’autore del Satyricon: quella unionista, che sostiene l’identificazione con il Petronio di Tacito e quindi assegna l’opera all’età di Nerone; quella separatista che nega l’identificazione e sposta la composizione dell’opera a un’età più tarda.
La tesi separatista
La tesi separatista si basa su una serie di constatazioni:
Tacito non accenna, nel suo ritratto di Petronio, all’esistenza di un romanzo (anche se in realtà era solito ignorare completamente l’attività letteraria dei soggetti descritti);
le testimonianze del Satyricon sono posteriori alla fine del II secolo d.C.;
il tessuto linguistico del Satyricon sembrerebbe estraneo all’età di Nerone e più affine alla lingua letteraria del secolo successivo (ma è stato dimostrato come tali caratteri linguistici e stilistici siano già presenti nell’Apokolokyntosis di Seneca).

Essere e apparire nella "Cena di Trimalcione" - Satyricon di Petronio: tesina maturità


PETRONIO LATINO

La tesi unionista
La tesi unionista si basa su argomentazioni di varia natura:
la coincidenza del congnomen Arbiter con l’espressione tacitiana elegantiae arbiter;
l’atmosfera del romanzo, che pare adattarsi al ritratto di un uomo bizzarro e raffinato;
il richiamo ad attori, cantanti e gladiatori assai noti all’epoca di Caligola e Nerone;
la pertinenza delle discussioni letterarie sviluppate nel romanzo, al clima culturale dell’età neroniana;
la presenza di uno squarcio poetico sulla presa di Troia, che potrebbe alludere alle ambizioni letterarie di Nerone, autore di un poemetto sul medesimo argomento;
le analogie di stile e di linguaggio con l’Apokolokyntosis di Seneca.
Datazione dell’opera - È dunque presumibile che l’autore dell’opera sia il Petronio citato da Tacito. Il Satyricon fu composto presumibilmente negli anni 63-65.

Petronio: riassunto di letteratura latina


PETRONIO SATYRICON: RIASSUNTO

2. Il Satyricon. Estensione del testo - Il Satyricon è giunto a noi gravemente mutilo per motivi di censure e interpolazioni (per ragioni di natura morale), mancante sia della parte iniziale sia di quella finale. Non sappiamo quanto fosse realmente esteso. I frammenti in nostro possesso dovrebbero corrispondere ai libri XIV, XV e XVI dell’opera. Ma è anche possibile che il romanzo facesse parte di una miscellanea contenente diverse storie come nelle satire menippee.