L'elegia erotica

Appunto inviato da amorissimo89
/5

L'elegia erotica in rapporto con la letteratura di ovidio (2 pagine formato doc)

L’Ars amatoria rappresenta per diversi aspetti un superamento dell’elegia erotico-soggettiva.
Sviluppando originalmente una tendenza simile a quella degli Amores, Ovidio cerca sempre nell’ambito dell’elegia, la costruzione più vasta, “il trattato” poetico di tipo alessandrino, nel quale un esempio illustre e vicino erano le Georgiche di Virgilio. Naturalmente come le Georgiche, già a detta di Seneca, erano state scritte non per insegnare, ma per “dilettare”, cioè per fare opera di poesia, così nell’Ars ovidiana l’intenzione didascalica è solo un pretesto del quale è facile individuare il motivo artistico. La tendenza al “tipico”, all’ “esemplare” che abbiamo visto negli Amores trova in un trattato almeno apparentemente sistematico ,in uno studio complessivo della tattica amorosa la sua risoluzione più naturale e compiuta.
Che si tratti di un’ars scherzosa è evidente. Ovidio gioca sempre consapevolmente sulla sproporzione tra la frivolezza della iocosa materies e la serietà inerente alla forma didascalica.