Persio e Petronio

Appunto inviato da kuradokun
/5

Breve sintesi della vita e delle opere di Persio e Petronio (2 pagine formato doc)

Aulo Persio Flacco nacque a Volterra nel 34, studiò grammatica e filosofia ( presso Cornuto ) e morì nel 62.
Fu autore di una raccolta di satire. La Satira con Orazio era diventata un modo di scrivere esperienze di vita vissuta. Persio attua un "ritorno a Lucilio" con un ritorno al carattere originario del genere satirico, alla sua matrice etico-sociale che affonda nella diatriba cinico-stoica.

La sua satira è tra quella di Orazio e di Lucilio, è aggressiva, violenta, benevola e delicata. Sceglie temi retorici con uno stile personale. Egli utilizza la satira per illustrare la verità morali della filosofia stoica.
Egli condanna la decadenza dei costumi. Il suo compito è quello di radere mores, raschiare i comportamenti. Le aspre raffigurazioni delle colpe e dei colpevoli sono spesso così realistiche da ispirare ripugnanza e disgusto, una dilatazione della realà che vuole colpire il vizio.