Plinio il Giovane

Appunto inviato da frapancy
/5

Vita, stile e opere di Plinio il Giovane, con traduzione e analisi di alcuni brani (3 pagine formato doc)

Personalità: Al contrario di Giovenale, che descrive Roma attraverso i suoi vizi e difetti, delineandola come la peggiore società e condannandone tutti gli aspetti, Plinio, la vede come perfetta, ne loda ogni caratteristica, ignorando le brutture e gli errori dei suoi cittadini; questo accade perché Plinio è un ottimista di natura, tratta quindi solo argomenti positivi, come l’amore, la patria, la gioia per il successo degli amici, che lui stesso aiutava, riportando in auge la pratica del mecenatismo.
Nelle sue opere parla della sua vita quotidiana, del suo partecipare ai circoli letterari, del suo essere disponibile e finanziare gli artisti più giovani e poveri, senza tralasciare però di vantarsi delle sue capacità, delle sue conoscenze in soprattutto campo politico e delle sue qualità: nelle lettere alla moglie Calcurnia, parla di lei ma poi finisce col ricordare la stima che ha lei di lui; nonostante questo, produce simpatia per la sua generosità..