Tibullo, Properzio e Ovidio: riassunto

Appunto inviato da venvit
/5

vita e opere dei tre scrittori latini (3 pagine formato doc)

Tibullo, Properzio e Ovidio: riassunto.

Albio Tibullo nacque nel 54 a.C. a Gabii, territorio appartenente al basso Lazio, e apparteneva a una ricca famiglia equestre, andata poi in declino in seguito alla conquista dei beni in a favore dei veterani di Filippi. Fin da adolescente Tibullo entrò in contatto col circolo di Messalla, circolo dichiaratamente anticesariano, dove strinse forti legami d'amicizia con Ovidio. Tibullo partecipò a due spedizioni dell'amico Messalla, la prima in Gallia la seconda in Asia Minore.

Leggi anche Tibullo e Properzio a confronto

Come scrisse anche nelle sue opere, Tibullo era un amante della vita tranquilla di campagna, dove era nato e vissuto; oltre a questo tema che faceva da sfondo a tutti suoi componimenti ritroviamo anche quello dell'amore, egli infatti ci descrive tre donne per le quali lui provo forti sentimenti: Delia, Glicera e infine Nemesi.

Leggi anche Vita e opere di Tibullo: riassunto

L'OPERA - Ci sono giunte numerose elegie di Tibullo raccolte in tre diversi libri che avevano come nome: CORPUS TIBULLIANUM: i primi due libri sono sicuramente autentici mentre riguardo l'ultimo i dubbi sono molti, si crede infatti che solo 2 elegie su 20 componenti il terzo libro siano autentiche.