L'Orlando Furioso: personaggi del proemio

Appunto inviato da giulymusic
/5

L'Orlando furioso: personaggi, trama, fonti, tecniche e stili del proemio e pessimismo e pazzia di Orlando (2 pagine formato doc)

L'ORLANDO FURIOSO: PERSONGGI DEL PROEMIO

Orlando Furioso di Ludovico Ariosto (poeta e commediografo dell'Umanesimo). L’Orlando furioso è stato pubblicato 3 volte, ogni volta con delle modifiche.

Nella 3^ edizione, 1532, adotta la tesi del bembo cioè scrive parti utilizzando la lingua toscana di Dante e Boccaccio. È composto da 46 canti in ottave con rime fisse ABABABCC.
L’amore è il filo conduttore dell’opera ed è un sentimento che sconvolge la vita degli uomini.
Fonti. I testi da cui trae spunto sono:
•   Orlando Innamorato del Boiardo: la storia dell’Orlando furioso inizia da dove è stata terminata dal Boiardo. (Angelica, dopo la morte del fratello, va in occidente con Orlando che combatte con Rinaldo per amore della ragazza. Carlo Magno la affida al Duca Namo per sottrarla ai due paladini). Oltre che per la trama, trae spunto anche per la tecnica del cantastorie, cioè intreccia le vicende e sospende la narrazione di una vicenda quando questa ha raggiunto la massima attenzione da parte del lettore.
•    Ercules Furens di Seneca: da questo prende il nome del titolo (Furens -> furioso).
•    Eurialo ed Elisio di Virgilio: nella vicenda di Cloridano e Medoro prende spunto da Virgilio.
•    Nella vicenda di Ruggero nel palazzo di Atlante si ispira alle vicende di Enea nel palazzo di Didone.

L'Orlando furioso: spiegazione proemio

TRAMA ORLANDO FURIOSO

Trama. La vicenda si svolge al tempo che gli arabi passarono lo stretto di Gibilterra e occuparono la Spagna insediando anche Parigi. Orlando torna in occidente con Angelica e combatte con Rinaldo perché tutti e due sono innamorati di lei. Carlo Magno affida la ragazza a Namo e la promette a chi dei due sarebbe stato il più valoroso in battaglia. Angelica  fugge facilitata dalla confusione che c’è a Parigi e scappa in un bosco dove incontra Rinaldo. Appena lo vede scappa via e arriva ad un fiume dove trova Ferraù che si era allontanato dalla battagli per dissetarsi e gli chiede protezione. Ferraù e Rinaldo si scontrano e intanto Angelica scappa di nuovo così decidono di inseguirla e di rinviare la sfida a quando l’avranno ritrovata.

Orlando furioso di Ludovico Ariosto raccontato da Italo Calvino: recensione

BRADAMANTE

Intanto Bradamante va alla ricerca del suo amore Ruggero che è trattenuto nel castello di Atlante. Atlante aveva cresciuto Ruggero e lo trattiene perché sa che se si sposerà con lei i suoi parenti lo uccideranno. Bradamante viene aiutata a cercarlo dalla maga Melissa che la porta sul sepolcro del Mago Merlino e qui viene a sapere che si sposerà con Ruggero e darà vita alla casa d’Este. Poi la maga la guida al castello di Atlante e le da alcuni consigli per liberarlo. Riesce a liberarlo ma Atlante fa un ultimo incantesimo cioè fa rapire Ruggero da un ippogrifo, lo porta dalla maga alcina  che lo seduce e trattiene. La maga melissa corre in suo aiuto, gli dona un anello magico che fa diventare invisibili così riesce a fuggire.

Luigi Pulci e Matteo Maria Boiardo: riassunto