Germinale di Emile Zola: riassunto

Appunto inviato da reda85
/5

Breve riassunto di un brano tratto dal romanzo Germinale di Emile Zola, più analisi del testo e dei personaggi e breve commento (1 pagine formato doc)

GERMINALE DI EMILE ZOLA: RIASSUNTO

Riassunto del brano tratto dal romanzo Germinale di Emile Zola.


Trama: Stefano Lantier organizza uno sciopero, dovuto alle condizioni di vita dei minatori di Montsou.
Stefano è un operaio che lavora in miniera, dove ha passato gran parte della sua vita. Gli operai resistono per mesi, finchè logorati dalla fatica, marciano sulle miniere implorando cibo.
A questo punto interviene l’ esercito e lo sciopero si trasforma in una carneficina. I minatori, ormai sottomessi, si adeguano alle condizioni imposte loro, fino a quando un macchinista russo inonda la miniera. Molti di questi operai muoiono annegati, ma Stefano si salva con difficoltà.

Germinale: riassunto

EMILE ZOLA GERMINAL TRAMA

Il racconto si conclude quando Stefano ritorna a Parigi, dove spera di trovare un mondo più giusto.
AUTORE: l’ autore di questo romanzo è Emile Zola, un naturalista francese nato a Parigi nel 1840. TEMPO: siamo nel 1800,nel pieno della prima rivoluzione industriale.
LUOGO:  una miniera a Parigi.
PERSONAGGI: Stefano Lantier, un giovane operaio di Parigi, che organizza uno sciopero per le dure condizioni di lavoro. Hennebeau, il direttore della miniera di Montsou.
COMMENTO: questo romanzo naturalista è molto interessante, perché fa capire come era difficile vivere nelle miniere, ma, come fece Stefano, non bisogna mai arrendersi di fronte a niente e nessuno.
IL TESTO E IL SUO TEMPO: come abbiamo già visto, il testo è ambientato nel 1800, quando scoppiò la prima rivoluzione industriale.
Con queste nacquero le prime ferrovie, quindi bisognava estrarre carbone dalle miniere per farle funzionare.
Ma non solo agli uomini fu affidato questo lavoro, bensì anche a donne e ragazzi, che difficilmente sopravvivevano in ambienti così ostili come le miniere di quel periodo.