Riassunto su Parini e gli illuministi

Appunto inviato da binclair
/5

riassunto su Parini e gli illuministi: la ricerca della pubblica felicità. L'atteggiamento verso l'Illuminismo francese. Le posizioni verso la nobiltà. I dissensi dall'Illuminismo lombardo (2 pagine formato doc)

Riassunto su Parini e gli illuministi - Parini e gli illuministi: la ricerca della <>.

L’opera letteraria di Parini nella prima fase è in sintonia con il clima di riforma instaurato dall’imperatrice Maria Teresa d’Austria. Il Parini si presenta come un intellettuale illuminista e riformatore che collabora con il potere.              
Come gli altri illuminati ricerca la pubblica felicità attraverso la diffusione di idee nuove che possono migliorare la vita sociale e contribuire al bene comune.
L’atteggiamento verso l’Illuminismo francese. Nei confronti dell’illuminismo francese rappresentato da Voltaire e Russot, Parini rifiuta le posizioni anti-religiose ed edonistiche. 

Leggi anche La formazione culturale e poetica di Parini

Della religiosità tradizionale rifiuta alcuni atteggiamenti (o comportamenti) empi, come i roghi delle streghe, le guerre di religione, la Controriforma, tuttavia, ritiene che la religione sia indispensabile come freno alle passioni umane e come stimolo alla convivenza civile e come garanzia di salvezza sul piano personale.
Condivide invece i principi egualitari: tutti gli uomini sono uguali e hanno una stessa dignità indipendentemente dal loro ceto sociale. 

Leggi anche Vita e opere di Parini

Le posizioni verso la nobiltà. Parini critica la nobiltà perché oziosa, vuota e improduttiva. Infatti sperpera le ricchezze che provengono dalle rendite, cioè dal lavoro degli altri, è oziosa, non solo perché non lavorano, ma ricerca solo il piacere e non si dedica ad attività di utilità comune. Queste idee vengono sostenute oltre che nel poema “il Giorno” anche nel “Dialogo sopra la nobiltà”. Il Parini è comunque un autore riformista perché non assume posizioni estreme cioè non vuole che la nobiltà sia eliminata come sostenevano i rivoluzionari francesi ma vuole solo che venga educata per svolgere un ruolo attivo all’interno della società come nelle epochepassate.