Capuana: pensiero, vita e opere

Appunto inviato da theblackpearlool
/5

Riassunto sulle opere e pensiero (3 pagine formato doc)

IL VERISMO
I VERISTI SICILIANI: CAPUANA – VERGA E DE ROBERTO
I maggiori rappresentanti veristi sono siciliani: Verga, Capuana e De Roberto.
I due più anziani, che furono gli iniziatori del Verismo (Verga e Capuana), elaborarono pero’ la loro esperienza a Firenze e a Milano (qui a contatto con gli ultimi esponenti della Scapigliatura). 
Il sodalizio tra i due, entrambi catanesi, fu importantissimo. Capuana, forse il critico militante più noto allora in Italia, aveva una formazione teorica superiore rispetto a Verga e sostenne sempre le scelte dell’amico e la nuova poetica del Verismo.


LUIGI CAPUANA (1839-1915)
Nato a Mineo (Ct), nel 1839, figlio di un proprietario terriero come Verga, frequentò la facoltà di Giurisprudenza senza laurearsi.
Nel 1864 si reca a Firenze, per tentare l’avventura letteraria e vi rimarrà fino al ’68. Qui frequenta gli scrittori più noti dell’epoca e stringe amicizia con Verga.
Nel ’68  è costretto per ragioni familiari, a tornare a Mineo, che lascerà poi nel 1877, su insistenza di Verga, che intanto si era trasferito a Milano.
Qui i due siciliani, insieme a Camerini e Sacchetti, formano il gruppo letterario da cui nasce la nuova narrativa verista.


.