Illuminismo in Italia: riassunto

Appunto inviato da nappy
/5

storia del movimento intellettuale in Italia. Riassunto sull'Illuminismo italiano (4 pagine formato doc)

ILLUMINISMO IN ITALIA: RIASSUNTO

Illuminismo in Italia.

Già nella prima metà del secolo gli intellettuali italiani si erano fatti interpreti di una sentita esigenza di rinnovamento culturale e civile. Quando il moto riformistico ha inizio anche in Italia, essi si impegnano in una serrata polemica contro le vecchie istituzioni, offrendo la loro fattiva collaborazione ai sovrani “illuminati”. Il loro ambiente sociale e la loro formazione non cambiano granché rispetto al recente passato; quasi tutti hanno infatti una cultura specifica, che riflette le tendenze e gli interessi più vivi caratteristici della loro regione di provenienza: ad esempio, molti Napoletani compiono studi giuridici, mentre i Lombardi e i Toscani, che spesso sono aristocratici e proprietari terrieri, hanno per lo più competenze tecnico-scientifiche ed economiche legate alla cura dei loro interessi privati.

Illuminismo nella letteratura italiana: riassunto


ILLUMINISMO IN ITALIA RIASSUNTO BREVE

Gli illuministi italiani non hanno difficoltà a riconoscere quanto devono alle esperienze europee e francesi in particolare.

Tuttavia, in Italia, anche se non mancano studi fecondi e l’impegno a favorire con ogni mezzo il progresso della società, non si raggiungono mai le asprezze polemiche degli stranieri, e, rispetto ai “philosophes” (i “filosofi” francesi), gli intellettuali italiani hanno minore libertà di pensiero e più scarsa autonomia anche nell’azione pratica.
Infatti, una caratteristica specifica del nostro paese è che la maggior parte degli intellettuali riformatori è composta da funzionari e consiglieri statali. Questa veste permette loro, senza dubbio, di aprire una breccia nell’isolamento che ha accompagnato la cultura italiana per quasi due secoli e di partecipare attivamente, appoggiando o suggerendo iniziative concrete, al processo di svecchiamento e di razionalizzazione delle antiquate strutture statali.

Illuminismo italiano: caratteristiche


ILLUMINISMO IN ITALIA LETTERATURA

D’altro canto, il ruolo che ricoprono li costringe non solo a adattare i propri interventi a prospettive di riforma politica diverse da regione a regione, ma soprattutto a rispettare il rapporto di subordinazione allo Stato e al sovrano, che era già tipico dei secoli precedenti. In tal modo resta loro preclusa ogni possibilità di assumere posizioni conflittuali rispetto allo Stato stesso, o addirittura di sovvertire le strutture, come avverrà ad esempio in Francia, con la Rivoluzione del 1789.

Riassunto dell'Illuminismo


ILLUMINISMO E LETTERATURA IN ITALIA

L’Illuminismo italiano presenta altri aspetti specifici. Ad esempio, in esso strumenti di espressione tradizionali coesistono con idee e proposte nuove: una prosa agile e moderna, come quella dei fratelli Pietro e Alessandro Verri, di Cesare Beccaria e di Antonio Genovesi nasce nello stesso momento in cui per trasmettere un messaggio di grande impegno e valore civile, autori come Giuseppe Parini e Vittorio Alfieri usano con altrettanta efficacia le forme proprie della tradizione classica.