Periodo 800-900

Appunto inviato da bomalek
/5

Mutamenti storici, filosofici e di pensiero tra fine Ottocento e inizio Novecento. (9 pagine formato htm)

IL PRIMO NOVECENTOIL PRIMO NOVECENTOTra fine Ottocento e inizio Novecento la realtàeuropea cambia moltole cittàsi evolvono sotto il segno del progresso e della crescita della borghesiaVerso la periferia delle cittàpoi nascono grandi centri industrialiche diedero vita al proletariatoche in questo periodo storico ormai ha trovato la sua voce nei sindacati e nei partiti socialistie si venne a formare una cultura operaiache si esprimeva tramite numerose rivisteL&146;industria editoriale ha un grande successoin corrispondenza al crescente interesse e alla partecipazione politica.Il periodo positivista di prosperitàeconomica tuttavia mostra i suoi limiti col nascere di crisi che durano per un e dalla e industrialeIn seguito si vide la nascita di Trust monopolisticil&146;unione di piùstadi di un prodottoe Cartellil&146;unione di piùimprese dello stesso settoreche cambiarono molto il commercio europeoPer far fronte alla crisi viene abbandonato il modello liberalistico e viene adottato il protezionismoIl Protezionismo al contrario del liberismo non presupponeva la paceanzi metteva le potenze in competizione fra loroNascono ideali di nazionalismo e si sviluppa il l&146;Imperialismoin seguito alla nascita di idee come Razzismo e la convinzione che i paesi pi&i avessero unaquot;missione civilizzatrice"Dalla Franciaculla del Positivismoin questo periodo nasce il sentimento DecadenteViene sconvolto il sentimento di ottimismo e fede nel e dagli stessi fattori di progressodalla delusione per le crisia cui il progresso non poteva far fronte e l&146;impossibilitàdi dare un senso alla vita del progresso e della scienza.Nietzsche ebbe una grande influenza nella cultura dell&146;epocaIn Cosìparlo Zarathstra critica fortemente la ragionedicendo che l&146;uomo si deve affidare al suo istinto vitale e viveresenza porsi problemima accettando le cose per come sonoViene dunque esaltato l&146;n realtàquesto o Decadentismo perch&a la consapevolezza del crollo delle illusioni derivate dalla ragioneViene riscoperto anche Schopenhauerche predicava il totale fallimento della scienzache andava sostituita con l&146;intuizione soggettivaGli ideali positivisti erano stati ribaltati.Si assite ad una crisi dei fondamentiIl culmine del positivismo fu la teoria evoluzionistica di Darwine le sconvolgenti tesi di Einstein della relativitàche metteva in discussione la concezione delle fisicain quanto definiva il tempo e lo spazio come dei contenitori i e non oggettiviQuindi l&146;idea della Fisica viene rivoluzionata e diventa chiaro che la scienza a di proposizioni oggettiveLa matematica intanto si evolvecosìcome la a ad una a scienza non era piùin grado di dare delle certezze e quindi cade la fiducia nel progresso scientifico e inizia un periodo di crisi o decadenza.Cambia anche l&146;arte pittoricaViene abbandonata la ricerca di una riproduzione della naturaunita allo studio di figure geometriche o a l&146;attiv.