Preromanticismo: riassunto

Appunto inviato da cados
/5

I caratteri generali del Preromanticismo, l'Ossianismo, la Poesia Cimiteriale, le traduzioni delle opere straniere e lo Sturm und Drang. Riassunto sul Preromanticismo (4 pagine formato doc)

PREROMANTICISMO: RIASSUNTO

Il Preromanticismo - Introduzione.

Il Pre-Romanticismo e il Neoclassicismo sono due movimenti che si sviluppano contemporaneamente all’Illuminismo. Questi tre movimenti rappresentano tre aspetti diversi dell’interpretazione dell’uomo e della realtà, perciò, non possiamo vederli come fenomeni a se stanti perché in un autore o anche all’interno di una stessa opera questi fenomeni possono essere compresenti.
Il preromanticismo è così definito per indicare alcune manifestazioni che sembrano opposte a quelle neoclassiche ma anche a quelle illuministiche (strettamente razionali).Infatti, si concentra l’attenzione soprattutto sulla soggettività e quindi sulle passioni e sull’io (che è una caratteristica prettamente romantica) e quindi sulla sensibilità.

PREROMANTICISMO RIASSUNTO DEL PERIODO

All’interno del Preromanticismo, però, ci sono altri elementi come: l’attenzione al primitivo, al barbarico, all’esotico, agli elementi malinconici, lugubri, alla natura cupa e tenebrosa, alla riflessione sulla morte, alla natura selvaggia e desolata, che, praticamente, danno luogo a diverse piccole correnti all’interno del Preromanticismo che sono:
-    La Poesia cimiteriale detta anche notturna o sepolcrale (che si sviluppa prevalentemente in Inghilterra);
-    Lo Sturm und Drang (tradotto: tempesta e impeto) che si sviluppa in Germania.
-    L’Ossianismo.

Preromanticismo: riassunto del periodo

PREROMANTICISMO RIASSUNTO BREVE

Caratteri generali. Preromanticismo è un nome che per comodità si assume per raccogliere in un’unica espressione diverse espressioni culturali.
Tutte queste espressioni hanno come denominatore comune quello di rappresentare posizioni più o meno distanti dall’indirizzo generale della cultura dominante del secolo che è l’Illuminismo. Queste altre espressioni contestano in pratica la cultura dominante.
Ci sono dei punti fondamentali di riferimento del Preromanticismo:
1.    I preromantici sono contro l’empirismo e il razionalismo.  Questo perché, empirismo e razionalismo, danno importanza alla centralità della ragione. I preromantici sono contro la ragione perché ritengono che l’artista sia il creatore per eccellenza (assoluto). Inoltre hanno la predilezione per l’orrido, il misterioso, per la natura selvaggia ecc.
2.    Il culto del primitivo. Inteso come espressione più alta della spontaneità (questo culto prende avvio dai poemi di Ossian). In effetti, questo culto era diventato una specie di moda che si rifaceva allo stato di natura e al mito del buon selvaggio di Rousseau.

Caratteri generali del Preromanticismo

RIASSUNTO PREROMANTICISMO E NEOCLASSICISMO

Diede luogo ad una tendenza che vedeva nell’espressione poetica delle antiche popolazioni, in una fase in cui ancora nella civiltà non esisteva la scrittura, l’espressione di una spontaneità primitiva, di un rapporto drammatico con la natura ma allo stesso tempo autentico e immediato. Ed inoltre vedeva, nel rapporto con la natura, una facilità di rapporto che era sconosciuta alla società civilizzata, perché, si riteneva, che gli antichi avessero un rapporto più facile con la natura e che quindi essi riuscissero a manifestare con molta più spontaneità i sentimenti personali come il dolore per la morte, la gioia, il sentimento dell’amore ecc. rispetto a una società più civilizzata in cui, per la costruzione stessa della società, mancava la spontaneità.