Plinio il Vecchio e la Naturalis Historia: riassunto

Appunto inviato da cmolteni
/5

riassunto della vita di Plinio il Vecchio, sull'opera e lo stile di Plinio il Vecchio Oria (1 pagine formato doc)

Plinio il Vecchio e la Naturalis Historia: riassunto - PLINIO IL VECCHIO.

Plinio il Vecchio nacque a Novum Comum (Como) nel 23 dC da una famiglia equestre. Fu stretto collaboratore degli imperatori della dinastia Flavia, in particolare di Vespasiano. La sua morte è legata all’eruzione del Vesuvio nel 79 dC: all’epoca era comandante della flotta romana nel Mediterraneo occidentale e accorse alle coste campane, dove morì soffocato dai densi vapori vulcanici.

Leggi anche Appunti su Plinio il Vecchio e Plinio il Giovane

La Naturalis Historia - Plinio è autore di numerose opere storiche e scientifiche, andate perdute. L’unica opera pervenuta è la vastissima “Naturalis Historia” in 37 libri dedicata all’imperatore Tito.
Si tratta di un’enciclopedia che contiene piu di 20000 notizie di argomenti disparati: geografia, astronomia, antropologia, botanica, medicina, mineralogia, arte, storia.

Leggi anche Tema su Plinio il Vecchio e la sua Naturalis Historia

Il primo libro contiene una lunga lettera dedicatoria a Tito a cui segue un “indice generale” che riassume il contenuto dell’opera, corredato di bibliografia. Da questi elementi, si nota come quest’opera sia riconducibile a un’enciclopedia attuale. Inoltre, lo scopo di quest’opera era quello di “essere utile” al lettore colto, per soddisfare curiosità scientifico-erudite.

Leggi anche Riassunto su Plinio il Vecchio

Infatti, il metodo adottato non è scientifico, ma si tratta di un inventario disorganico di informazioni.
La concezione del progresso è “passatista” ovvero pensa che il progresso tecnico non possa portare a una maggiore affermazione del mos maiorum ma unicamente alla ricerca di ricchezza individuale, che porta alla cancellazione delle tradizioni.
Plinio non crede al trascendente, né a qualsiasi spiegazione soprannaturale di fenomeni naturali.