De bello Gallico: riassunto

Appunto inviato da disorderdivision
/5

Riassunto dei contenuti e descrizione del "De bello Gallico" e descrizione socio-culturale dei popoli celtici (2 pagine formato doc)

DE BELLO GALLICO: RIASSUNTO

De bello Gallico.

Il De bello Gallico è composto da otto libri uno per ogni anno di guerra, sette dettati da Cesare al suo luogotenente Aulo Irzio e l’ottavo scritto dallo stesso Irzio.

De bello Gallico: analisi

DE BELLO GALLICO: LIBRO 1

Il primo libro contiene una descrizione geografica della Gallia e la guerra combattuta contro gli Elvezi di Ariovisto e la loro sottomissione. Nel secondo si parla della campagna militare contro i Belgi, i Nervi e altri popolazioni della Gallia ed inoltre in quell’anno Cesare invia un resoconto della sua compagna a Roma.

Il terzo libro narra delle campagna contro i Veneti situati a sud della Bretagna, gli Aquitani, i Morini e i Menapi situati invece tra Calais e il mare del nord, in questo caso Cesare non riesce a ottenere significativi successi a causa della guerriglia nemica.

Approfondisci: La biografia di Giulio Cesare

DE BELLO GALLICO: RIASSUNTO LIBRO 4

Il quarto presenta un excursus sui Germani, un primo passaggio del fiume Reno e il massacro dei villaggi di Usipeti e Tencteri, inoltre poiché dalla Britannia talora giungevano aiuti ai Galli della costa Cesare salpa con due legioni e sbarca faticosamente sul isola: i Britanni vengono respinti e chiedono la pace ma Cesare visto che la flotta romana ha subito ingenti danni per le tempeste e la marea decide di rientrare e tornare in Britannia a settembre. Nel quinto viene presentato un excursus etnogeografico sulla Britannia dove Cesare compie una seconda spedizione senza incontrare resistenza e ottenuti degli ostaggi e imposto un tributo annuo il generale torna nella Gallia dove nel frattempo è scoppiata una rivolta fra i Belgi e ben 15 coorti romane erano cadute in un’imboscata di Ambiorige re degli Eburoni, ma Cesare accorre e disperde gli assedianti.

De bello Gallico e De bello civili: analisi e stile

DE BELLO GALLICO: LIBRO 6

Il sesto libro parla della seconda traversata del fiume Reno e dei costumi dei Galli. Nel penultimo libro viene narrata la rivolta capitanata da Vercingetorige re della potente tribù degli Arveni e subito Cesare si precipita in Gallia da Ravenna, assedia e conquista numerose citta e affronta Vercingetorige in una battaglia campale, il quale viene sconfitto e decide di ritirarsi nella piazzaforte di Alesia dove i romani pongono un assedio, respingono le truppe galliche di rinforzo che li attaccano alle spalle e costringono poi alla resa Vercingetorige e le sue truppe ridotte alla fame. È la fine della resistenza gallica e il successo dell’intera campagna militare di Cesare. Un ottavo libro espone gli avvenimenti accaduti nella campagna contro i Bellovaci e l’antefatto della guerra civile con Pompeo.