Lev Tolstoj: Guerra e Pace e Anna Karenina

Appunto inviato da silvia85
/5

Riassunto della biografia e di due opere di Tolstoj: Guerra e Pace e Anna Karenina (1 pagine formato doc)

LEV TOLSTOJ: GUERRA E PACE E ANNA KARENINA

Lev Nikolaevic Tolstoj.

Il conte Lev Nikolaevic Tolstoj fu uno scrittore russo, nato a Jasnaja Poljana, Tula, nel 1828 e morto a Astapovo, Rjazan', nel 1910. Figlio di ricchi proprietari terrieri, rimasto presto orfano, trascorse l'infanzia e l'adolescenza nella tenuta di Jasnaja Poljana, affidato alle cure di parenti colti. Iscrittosi nel 1844 all'università di Kazan', dopo aver seguito i corsi di lingue orientali e di giurisprudenza, insoddisfatto dei metodi e di se stesso, abbandonò per sempre gli studi universitari, iniziando l'attenta lettura di libri (la Bibbia e le opere di Rousseau) che ebbero larga parte sulla sua formazione spirituale.
Ritornato a Jasnaja Poljana, condusse fino al 1851 una vita disordinata. Sempre più frequentemente si recò a Mosca e a Pietroburgo, partecipando alla vita mondana.

Tolstoj, Anna Karenina: trama breve

TOLSTOJ: GUERRA E PACE

Erano intanto apparsi i primi tentativi letterari: “Racconto della giornata di ieri” e alcuni capitoli del racconto autobiografico “Infanzia”. Arruolatosi come volontario nell'esercito, partecipò a numerose operazioni militari nel Caucaso, poi, come ufficiale, alla guerra di Crimea. Da queste esperienze nacquero il racconto “Adolescenza”, “Incursione” e i “Racconti di Sebastopoli”, efficace descrizione realistica delle reazioni psicologiche dei soldati di fronte alla guerra. Ritornato a Pietroburgo, dove fu salutato come uno dei maggiori scrittori russi, si dedicò intensamente alla sua attività letteraria. Dal 1857 al 1860 compì alcuni viaggi all'estero (Germania, Francia, Italia e Svizzera). Arricchito di nuove esperienze pedagogiche, desideroso di compiere qualcosa «di utile», riprese i vecchi progetti d'azione pedagogico-sociale e creò a Jasnaja Poljana una scuola per l'infanzia, basata sulla libera espressione del fanciullo, poi, la rivista mensile Jasnaja Poljana, in cui espresse le sue idee sull'istruzione e l'educazione. Ma quest'attività non lo distolse dalla creazione letteraria.

La morte di ivan il'ic di Tolstoj: riassunto

TOLSTOJ: ANNA KARENINA

Il matrimonio con Sofija Andreevna Bers, che riuscì a creargli un'atmosfera familiare capace di attenuare le sue ansie e i suoi dubbi sulla vita, coincise con un periodo di intensa attività creatrice: fu portato a compimento il romanzo “I cosacchi” e la prima parte del romanzo “L'anno 1805” che, completato, assunse il titolo “Guerra e pace”, grandioso affresco della vita russa durante l'invasione napoleonica, considerato tra le più autentiche epopee narrative della letteratura moderna. Nello stesso periodo si occupò anche di teatro.