Il codice da Vinci: trama

Appunto inviato da macchia
/5

Il codice da Vinci: breve trama del libro di Dan Brown (1 pagine formato doc)

IL CODICE DA VINCI TRAMA

Il codice da Vinci di Dan Brown. Robert Langdon, un professore di Harvard specializzato in simbologia religiosa, viene svegliato nella notte da Collet, un poliziotto, e portato al Louvre, dove poco tempo prima fu assassinato Saunière, un custode del Louvre.

Quando i due arrivarono, Collet lasciò il professore con il capitano della po-lizia, Fache che lo portò dove si trovava il corpo di Saunière. Il corpo era nudo, disteso a terra come l’uomo Virtuvio di Leonardo da Vinci con accanto dei codici senza significato.
Robert cominciò a studiare i codici, ma fu interrotto dall’arrivo di Sophie Neveu, la nipote di Saunière, che disse a Ro-bert che c’era un messaggio per lui dall’ambasciata Americana gli porse il telefono e il numero. Ro-bert compose il numero e gli rispose la segreteria telefonica di Sophie che gli diceva di recarsi nel bagno all’insaputa di Fache. Poco dopo Sophie e Robert si incontrarono nel bagno del Louvre e So-phie gli disse che era sorvegliato da Fache grazie ad un localizzatore posto nella tasca della sua giac-ca, perché, vicino al corpo di Saunière, in un messaggio segreto c’era il suo nome e Fache sospettava che fosse Robert l’assassino.
Sophie prese il localizzatore, lo infilò in una saponetta e la getto su di un camion fermo ad un sema-foro, fingendo cosi la fuga di Robert. Fache vide il puntino del localizzatore sullo schermo lasciare il Louvre e ordinò a tutti i suoi uomini di seguirlo.

Il codice da Vinci: riassunto film

IL CODICE DA VINCI TRAMA LIBRO

Robert ragionando sul messaggio lasciatoli da Saunière riuscì a capire che indicava il quadro di Leonardo da Vinci della Monna Lisa, i due si precipitarono davanti al quadro e lo guardarono ai raggi ultravioletti e videro un secondo codice segreto che li indirizzava al quadro de “la vergine delle roc-ce”, Sophie guardò dietro al quadro e trovò una strana chiave che li condusse a una banca dove c’era una cassetta di sicurezza dove bisognava inserire il codice e la chiave. Robert capì che il codice era nel primo messaggio segreto, i due inserirono la chiave e poi il codice, così comparve una scatola, Robert e Sophie la presero e grazie all’aiuto del direttore della banca riuscirono a scappare e a rifu-giarsi a casa di un amico di Robert, Teabing, che spiegò a Sophie la sua teoria sul Santo Graal, cioè che il Santo Graal non era una coppa, ma era Maria Maddalena la moglie di Gesù, colei che gli darà una figlia, Sarah. Poi con l’aiuto di Teabing aprirono la scatola che conteneva un criptex cioè un con-tenitore cilindrico apribile con un codice e contenente un rotolo di papiro con scritto il successivo indizio.
Robert, Sophie e Teabing riuscirono a trovare la parola da inserire per aprire il criptex, inserita la pa-rola il criptex si aprì e si vide che il primo criptex ne conteneva un secondo ma più piccolo.

Il codice da Vinci: recensione libro

IL CODICE DA VINCI FINALE

Per aprire il secondo criptex dovettero recarsi a Londra sotto la tomba di Isaac Newton dove Robert trovò la parola segreta e all’insaputa di Teabing la inserì e aprì il secondo criptex. Sophie e Robert scoprirono che Teabing era il mandante dell’assassino di Saunière.
Dopo aver aperto il secondo criptex, Robert e Sophie, trovarono un messaggio che li condusse in Scozia dove Sophie scoprì la verità sulla sua famiglia cioè che la sua famiglia non era morta tutta in un incidente d’auto, ritrova quindi il fratello e la nonna e capisce che la sua famiglia discende da Maria Maddalena, decide allora di restare con la sua famiglia.