La paura di Montalbano: riassunto

Appunto inviato da npro
/5

Riassunto dei capitoli del libro "La paura di Montalbano" di Andrea Camilleri: Giorni di febbre, Ferito a morte, Un cappello pieno di pioggia e La paura di Montalbano (3 pagine formato doc)

LA PAURA DI MONTALBANO: RIASSUNTO DEI GIORNI DI FEBBRE

Capitolo 1 - Giorni di febbre (La paura di Montalbano di Andrea Camilleri).

Il Commissario Montalbano è malato. Dopo aver ricevuto la chiamata di Catarella,inizio a cercare per casa un termometro per misurarsi la febbre, ma invano decide di recarsi in farmacia per comprarlo. Arrivato in farmacia sente degli spari provenire dalla strada,appena uscito intravede il  sig .Di Manzo con una pistola in mano e due delinquenti scappare sul motorino .il sig.
DI Manzo aveva l’intenzione di colpire dei delinquenti che cercavano di rapinare una signora ma avendo sbagliato la mira colpisce una piccola bambina di almeno 10anni.la piccola è ferita gravemente e grazie al soccorso di Lampiuni,un barbone noto nella città,con la sua calma e determinatezza riuscì a soccorrere la bambina salvandole la vita.dopo pochi giorni il sindaco decise di premiare Lampiuni con una cerimonia in suo onore, ma Montalbano incontra il barbone vicino la biglietteria e lo fermò. Scopri che il vagabondo una volta era uno stimato dottore ma oramai era solamente un rottame,ed esso non più che quella vecchia storia torni a galla,perciò se ne andò.

La prima indagine di Montalbano: riassunto

GIORNI DI FEBBRE: PERSONAGGI

Personaggi:
-Salvo Montalbano (commissario)
-Livia (ragazza Montalbano)
-Catarella(agente di polizia)
-Adelina (cameriera)
-Saverio Di Manzo(titolare agenzia di viaggio)
-Lampiuni(barbone)
-Fazio(agente di polizia)
-bambina(aveva 10anni).

La gita a Tindari di Camilleri: trama

LA PAURA DI MONTALBANO: RIASSUNTO DI FERITO A MORTE

Capitolo 2 “Ferito a morte”. Piccolo Gerlando,un usuraio odiato da molti,viene ucciso in casa sua. Sua nipote,Grazia,che viveva con gli zii da quando aveva 5 anni perché orfana, lavorava come domestica nella loro casa, al momento dell’omicidio Grazia ferisce l’assassino durante la sua fuga. Montalbano è in incaricato dal capo della polizia a indagare sul caso che secondo il PM si tratterebbe di un delitto passionale legato all’ambiente omosessuale.Il sign.Piccolo poteva essere stato ucciso da un uomo per gelosia perché se ne approfittava delle donne.Durante le indagini viene ritrovato un altro uomo:Dindò,il garzone del supermercato,si pensò che si prostituisse per denaro e quella notte,in seguito a un diverbio,avesse ucciso Piccolo e poi fosse scappato con il motorino del supermercato in cui lavorava,ma essendo stato ferito da Grazia ,era morto dissanguato nei dintorni della casa.Ma Montalbano non era convinto di questa ipotesi e approfondendo le ricerche ,scopri che c’era un pregiudicato, Fonzio che frequentava spesso Piccolo e che era diventato l’amante di grazia.Lei e Fonzio avevano escogitato il piano di fare uccidere l’usuraio da Dindò,per liberarsi dalla schiavitù e per poter ereditare tutti i suoi averi .Grazia viene descritta come il “diavolo”,una mente perversa che faceva paura.

La mossa del cavallo: trama

FERITO A MORTE: PERSONAGGI

Personaggi:
-Salvo Montalbano(commissario)
-Piccolo Gerlando (usuraio)
-Giangrasso Grazia (nipote di Piccolo,aveva; 17anni,scura di pelle,grandi occhi neri e una grande massa di capelli ricci)
-Germana-Tortorella-Imbrò (sono gli uomini della squadra di polizia)
-Dott.Lattes (chiamato “lattes e mieles” perché era virtuoso,strisciante) era il capo del Gabinetto della polizia.
-Aricò Alfonso detto Fonzio(40anni,nato a Vigàta,giocatore d’azzardo, fedina penale con molti reati)
-Arturo Pastorino(commerciante)
-sign.Cuglia detto Aguglia(direttore del supermercato)
-Livia(ragazza di Montalbano)
-Caterella-Fazio-Gallo (detto Galluzzo)agenti della squadra di polizia.
-Dindò(Garzone del supermercato)
-PM Tommaseo
-Dott.Arqua (capo della polizia scientifica)
-Dott.Scardocchia (vicecapo della polizia scientifica)