Vita nel medioevo

Appunto inviato da magrissimq
/5

Riassunto del libro "Vita nel medioevo" (4 pagine formato doc)

Autore: Eillen Power.
Editore: Einaudi. Riassunto per capitoli : Bodo il contadino (la vita in un possedimento di campagna ai tempi di Carlo Magno ): La storia è ambientata nel IX secolo, in un fondo (o fisc, come si chiamava a quel tempo), appartenente ad un’abbazia, chiamato Villaris, presso Parigi. I fiscs erano suddivisi in terre signorili o tributarie. Le prime erano amministrate dai monaci per mezzo di funzionari, le seconde venivano affidate a coloni che ne ricevevano il possesso dall’abbazia; queste erano successivamente suddivise in mansi, piccole fattorie. Coloro che li coltivavano dovevano svolgere, oltre al lavoro nel proprio campo, le opere di coltivazione nei campi dell’abbazia e dovevano anche consegnare un tributo in natura ai padroni.
Il lavoro straordinario che, qualche volta, erano tenuti ad eseguire, si chiamava corvée. Oggi, grazie ai documenti che i padroni dei possedimenti compilavano, sappiamo tutto di coloro che lavoravano nelle terre dei signori e dei monaci e degli scambi attuati all’interno di essi.