Ciaikovskij: biografia e composizioni

Appunto inviato da mortisia88
/5

Ricerca sul compositore e musicista Ciaikovskij: biografia e composizioni (3 pagine formato doc)

CIAIKOVSKIJ: BIOGRAFIA E COMPOSIZIONI

Pëtr Il'ic Ciajkovskij.

Pëtr Il'ic Ciajkovskij nacque tra il 25 aprile e il 7 maggio 1840 a Kamsko-Votkinsk (governatorato di Vjatka, a circa un migliaio di chilometri da Mosca) da padre ingegnere minerario e dirigente d'azienda e da madre di origine francese. Sin dall'infanzia venne istruito dalla governante di casa, Fanny Dürbach, che subito comprese la personalità del giovane e che seguì con amore e passione tutti i suoi progressi. Dalla madre , Pëtr ereditò, sin dalla prima giovinezza, oltre ad una spiccata sensibilità, la passione per il pianoforte.
Tuttavia solo dal 1861 Ciajkovskij decide di dedicarsi completamente alla musica: prima di allora studiò Giurisprudenza a San Pietroburgo, dove la famiglia era andata ad abitare dal 1852. Nel 1854, poi, la morte per colera della madre fu per Ciajkovskij un'esperienza gravemente dolorosa, poiché le era legato da un affetto incredibile: la mamma era l'unica donna che Ciajkovskij amò veramente, e la sua scomparsa segnò inevitabilmente l'omosessualità dell'artista.

Ciaikovskij: tesina


CIAIKOVSKIJ: BIOGRAFIA BREVE

Dal 1859 al 1861 Ciajkovskij trova impiego al Ministero della Giustizia, che abbandonò dopo pochi anni per seguire le sue aspirazioni artistiche: nel 1862 studiò al conservatorio di San Pietroburgo nella classe di composizione di Anton Rubinstein. Le idee innovative di Rubinstein in fatto di musica trovano subito in Ciajkovskij una personalità artistica dalle grandi promesse, e già dalle prime sue composizioni traspirava un prodigioso talento musicale. Nel 1866, infatti, ottienne la cattedra di armonia al Conservatorio di Mosca, allora appena fondato, che avrebbe conservato fino al 1876 quando, aiutato dal generoso sostegno economico da parte di un'ammiratrice, si dedicherà completamente alla composizione. Uno dei suoi allievi fu, tra gli altri, Rimsky-Korsakov. Da insegnante Ciajkovskij creò la maggior parte delle sue composizioni, tra cui la Prima Sinfonia, l'Ouverture festiva sull'inno nazionale danese e le opere Voivoda e Ondina. Nel poema sinfonico Fatum, poi, traspaiono diversi riferimenti autobiografici, e in particolare all'unica vicenda sentimentale della sua vita, con la cantante Désirée Artôt, che si era conclusa in pochi mesi (1868).

Ciaikovskij: biografia


PETR IL'IC CIAIKOVSKIJ: COMPOSIZIONI

Nel 1869 nacque Romeo e Giulietta, uno dei capolavori di Ciajkovskij, su consiglio di Balakirev, lieder del famoso "Gruppo dei Cinque"; e proprio il supporto entusiasta del gruppo di compositori della scuola nazionale, diede l'idea per una Seconda Sinfonia ("Piccola Russia") (1873). Ma già nel 1871 Ciajkovskij incontrava il successo fuori dalla Russia con il suo Primo quartetto per archi: una serie di commissioni faranno spostare al 1872 la stesura finale dell'Opricnik, incominciata nel 1870 - tuttavia criticata aspramente da Ciajkovskij ma che, essendo già stati venduti i diritti d'autore, non poté distruggere.