L'anello di Re Salomone: riassunto capitoli

Appunto inviato da iulia1 Voto 5

riassunto dei capitoli del libro "L'anello di re Salomone" di Konrad Lorenz (4 pagine formato doc)

L'anello di Re Salomone: riassunto capitoli - QUANDO GLI ANIMALI COMBINANO GUAI QUANDO GLI ANIMALI COMBINANO GUAI Secondo lo scrittore, Konrad Lorenz, il nostro amore per gli animali si dimostra attraverso i sacrifici che siamo disposti a fare per loro.

L'autore non nega che molte volte la convivenza con le sue bestie è stata molto ardua per tutta la famiglia: avere delle oche che pascolano per lo studio, dover rinchiudere proprio figlio in una gabbia e vedere due tomi del “Trattato di medicina interna” galleggianti nella vasca da bagno (a causa di una scimmia cappuccina poco amante della solitudine) non è sicuramente piacevole.

L'anello di Re Salomone: riassunto

In ogni modo Lorenz afferma di essere stato completamente ripagato dei vari sacrifici in diverse occasioni: quando un corvo, al suo richiamo, gli si posava sulla spalla, quando le oche che aveva allevato lo salutavano sulla porta di casa, appena tornate dalle migrazioni, o quando le taccole continuavano a nidificare sotto il suo tetto. Per lo scrittore, quindi, sono queste cose, non solamente i risultati scientifici che lo ripagano dei disagi sopportati.
UNA COSA CHE NON FA DANNI: L'ACQARIO Per chi vuole tenere in casa degli animali, ma non vuole che questi combinino danni Lorenz consiglia di procurarsi un acquario.

L'anello di Re Salomone: trama e commento

Per l'autore, il fascino di quest'oggetto sta nella possibilità che ci offre di formare una piccola comunità biologica indipendente. Secondo lui, infatti, nessun acquario tropicale, il quale necessita di particolari temperature, da mantenere attraverso dei supporti esterni (riscaldamento elettrico), può essere paragonato ad un meno colorato, ma più interessante che contiene pesci dei nostri laghi e torrenti. Infatti, le comunità che si vanno a formare sono autonome, ma veramente precarie: la sola aggiunta di una piantina di troppo porta alla totale distruzione dell'ambiente creato.