Tipi di memoria: psicologia

Appunto inviato da moonshine666
/5

riassunto sulle diverse tipologie di memoria umana. Memoria sensoriale, memoria a breve termine e la memoria a lungo termine (2 pagine formato doc)

TIPI DI MEMORIA: DEFINIZIONE DI MEMORIA - La memoria è la capacità dell’individuo di conservare tracce della propria esperienza passata e di servirsene per entrare in rapporto con la realtà presente e futura.

La memoria interviene in tutti i processi mentali: la percezione, l’attenzione, l’apprendimento e il pensiero. Gli psicologi Atkinson e Shiffrin ritengono che vi siano tre memorie: memoria sensoriale, memoria a breve termine (MBT) e memoria a lungo termine (MLT).

Leggi anche Tipologie di memoria

MEMORIA SENSORIALE: TIPI DI MEMORIA - La memoria sensoriale.
Trattiene per pochi attimi un’elevata quantità di informazioni e rende possibile la percezione della realtà. Ha caratteristiche diverse a seconda dei sensi coinvolti. La memoria sensoriale visiva, chiamata “memoria iconica”, è un tipo particolare di memoria di cui generalmente non siamo consapevoli e ci permette di ricordare cose o immagini viste anche per pochi istanti.
La memoria sensoriale uditiva, chiamata “memoria ecoica”, dura circa due secondi e ha un’importanza fondamentale nella comprensione del linguaggio verbale. Le parole sono costituite da un insieme di suoni e una persona non è in grado di identificare una parola prima di averne udito tutti i suoni.

Leggi anche Definizione di memoria in psicologia generale

TIPI DI MEMORIA: LA MEMORIA A BREVE TERMINE - La memoria a breve termine (MBT). Trattiene le informazioni per un breve spazio di tempo (qualche decina di secondi), dopo di che tali informazioni scompaiono. La memoria a breve termine può contenere contemporaneamente solo poche unità di informazioni: nell’individuo adulto, circa sette, con qualche variazione a seconda delle caratteristiche del materiale da ricordare. Le informazioni presenti in essa se non vengono trasferite nella memoria a lungo termine sono destinate a scomparire. Per evitare che ciò accada esiste una tecnica, chiamata reiterazione, consistente nel ripetere più volte l’informazione, a voce o solo con il pensiero. La memoria a breve termine ha una funzione di transito per le informazioni provenienti dalla memoria sensoriale, prima che esse si trasformino in tracce permanenti, denominate tracce mnestiche, nella MLT.
Nella MBT avviene l’elaborazione delle informazioni mediante strategie che sono richiamate dalla MLT in tal modo la MBT agisce come memoria di servizio.

Leggi anche Cos'è la memoria

MEMORIA A LUNGO TERMINE: TIPI DI MEMORIA - La memoria a lungo termine (MLT). Può essere paragonata a un archivio, di capacità quasi illimitata, dove sono conservate tutte le esperienze e le conoscenze acquisite nel corso della vita, oltre a quelle che fanno parte del nostro patrimonio genetico, come gli istinti. La memoria a lungo termine è suddivisa in memoria esplicita, o dichiarativa, e memoria implicita, o procedurale.