Piaget: riassunto

Appunto inviato da stefiiii
/5

la teoria della conoscenza di Piaget. Riassunto delle diverse modalità di intendere questi rapporti e le fasi dello sviluppo dell'intelligenza (3 pagine formato doc)

PIAGET RIASSUNTO - Il tema della conoscenza è stato dibattuto nel corso dei secoli e si possono identificare tre diverse modalità di intendere questi rapporti:
- Una prima posizione riteneva che l’uomo fosse inizialmente una tabula rasa, cioè che le esperienze relative alla realtà esterna incidevano sulla conoscenza
- Una seconda posizione riteneva che l’esperienza del mondo e la relativa conoscenza fossero possibili solo attraverso delle idee innate che l’uomo possiede
- Una terza posizione attribuisce pari importanza sia all’esperienza che alla capacità della mente.

Leggi anche Piaget: vita e pensiero

PIAGET RIASSUNTO PSICOLOGIA - Epistemologia genetica. Epistemologia deriva da “episteme” che significa conoscenza e “genetico” a cui si attribuisce il significato di sviluppo.

La conoscenza è un processo che implica una relazione tra colui che conosce e l’oggetto da conoscere, perciò la conoscenza è sempre soggettiva perché dipende da come l’esperienza è stata organizzata dalle strutture del pensiero che il bambino possiede in quel momento.

Leggi anche Teoria sui bambini di Piaget: riassunto

PIAGET ASSIMILAZIONE E ACCOMODAMENTO: RIASSUNTO - L’intelligenza.
Piaget percepisce l’intelligenza come la più elevata forma di adattamento all’ambiente. L’adattamento è in funzione di due variabili :
- Assimilazione: processo mediante il quale si giunge all’esperienza
- Accomodamento: modificazione di un concetto o di uno schema cognitivo.
Inizialmente l’assimilazione e l’accomodamento non sono coordinati, progressivamente giungono ad un equilibrio quando si realizza un buon adattamento all’ambiente e questo avviene quando il bambino è in grado di agire in modo intelligente.
Nell’intelligenza interagiscono anche le diverse forme in cui le conoscenze si strutturano e si organizzano. Le strutture cognitive del bambini vengono chiamate anche “schemi che inizialmente corrispondono ad azioni concrete".

Leggi anche Lo sviluppo morale secondo Piaget

PIAGET E LE FASI DELLO SVILUPPOFasi dello sviluppo dell’intelligenza:
Fase dell’intelligenza senso-motoria (0/2 anni):
1°)    Stadio : l’esercizio degli schemi innati
2°)    Stadio: le reazioni circolari primarie, cioè quelle di base
3°)    Stadio: le reazioni circolari secondarie, cioè l’esplorazione degli oggetti e dell’ambiente
4°)    Stadio: la coordinazione mezzi-fini, cioè esplora approfonditamente
5°)    Stadio: le reazioni circolari terziarie, cioè quando una nuova esperienza viene assimilata e può essere riprodotta
6°)    Stadio: la funzione simbolica, il bambino inizia a pensare

Leggi anche Lo sviluppo mentale del bambino: riassunto

PIAGET RIASSUNTO BREVE - Approccio stadiale. Ogni stadio, per Piaget, deriva dallo stadio precedente, lo incorpora e lo trasforma. La sequenza a cui Piaget si avvale è dalla nascita all’adolescenza e comprende il periodo sensomotorio, preoperatorio, operatorio concreto e operatorio formale.
Le caratteristiche di questi stadi sono:
•    Periodo senso-motorio (dalla nascita a 18/24 mesi): il bambino sviluppa progressivamente delle modalità di interazione con l’ambiente a partire dall’utilizzo dei riflessi. Dopo averli sperimentati più volte, comincerà a modificarli adattandoli alla situazione. Iniziano a presentarsi i primi schemi organizzati.