Cos'è la memoria? Caratteristiche e tipi di memoria

Appunto inviato da topo2002
/5

Significato, caratteristiche e tipi di memoria e sistemi di memorizzazione. Appunti di psicologia sulla memoria (3 pagine formato doc)

COS'E' LA MEMORIA?

La memoria.

La memoria è la capacità di conservare e di rievocare quanto si è appreso.
Lo psicologo tedesco Ebbinghaus fu il primo a studiare la memoria in modo sperimentale
Nei suoi esperimenti ha fatto queste scoperte:
1.    Effetto seriale: effetto per cui, di una lista, per esempio, del materiale da memorizzare si ricordano le prime e le ultime parti;
2.    Apprendimento: massivo dove tutto il materiale è insieme e nello stesso tempo; distributivo dove tutto il materiale è diviso nel tempo e come quantità;
3.    La curva dell’oblio: le informazioni apprese hanno una caduta rapida dopo brevissimo tempo, ma poi il calo era minore e quasi costante;
4.    Super apprendimento: l’allenamento facilita la memorizzazione, ma produce anche maggior oblio.

MEMORIA PSICOLOGIA

I limiti di Ebbinghaus:
1.    Super apprendimento: porta ad un eccesso di apprendimento che non facilitano la memorizzazione, poiché esiste una SOGLIA oltre la quale non è più possibile memorizzare;
2.    Utilizzo di parole senza senso: il significato del materiale appreso facilita la memorizzazione;
3.    Ha studiato solo la rievocazione e non il riconoscimento;
4.    Non ha considerato il ruolo dell’interferenza: l’interferenza è una situazione o una condizione di disturbo.

Memoria di rievocazione e di riconoscimento
A volte, la memoria è molto migliore di quanto si pensi; la precisione dei ricordi dipende anche da come noi li misuriamo.
Il metodo più diretto è quello della rievocazione: rievocare qualcosa, significa richiamare alla mente, recuperare qualcosa che è stato appreso e immagazzinato.
Il secondo metodo per misurare la permanenza della memoria è quello del riconoscimento. Riconoscere qualcosa, è la capacità di identificare un determinato elemento scegliendolo tra alcuni.

MEMORIA TIPI

Le tre memorie.

Esistono tre tipi di memorie:
1.    Memoria a brevissimo termine che è costituita dalle informazioni che giungono rapidamente attraverso i sensi;
2.    Memoria a breve termine che riguarda le informazioni che sono memorizzate finché la persona ne ha bisogno;
3.    Memoria a lungo termine che riguarda le informazioni memorizzate in modo pressoché permanente.

Definizione di memoria in psicologia generale

MEMORIA CERVELLO

Il ricordo delle nostre esperienze passate si chiama memoria episodica; ciò che riguarda la conoscenza del mondo, di parole e di concetti si chiama memoria semantica.
Se si lascia trascorrere del tempo dopo aver appreso qualcosa, si subiscono delle modifiche:
- Modificazioni quantitative quando ricordiamo meno fatti e dettagli di quelli che avevamo appreso;
- Modificazioni qualitative quando ricordiamo fatti e dettagli diversi da come erano in realtà

Esistono tre teorie per il quale molto del materiale appreso viene perduto:
1.    Teoria del DETERIORAMENTO;
2.    Teoria dell’INTERFERENZA;
3.    Teoria della RIMOZIONE.