Riassunto degli obiettivi della politica finanziaria

Appunto inviato da megzortea
/5

riassunto sugli obbiettivi della politica finanziaria all'interno dello stato (2 pagine formato doc)

Riassunto degli obiettivi della politica finanziaria - Gli obbiettivi della politica finanziaria
I principali obbiettivi che normalmente ricorrono nella politica finanziaria dei vari stati sono:
•    soddisfare i bisogni collettivi con la produzione di beni e servizi pubblici
•    promuovere lo sviluppo economico del Paese
•    assicurare la stabilità del sistema economico attenuando gli squilibri di carattere congiunturale
•    attuare un’equa redistribuzione del reddito nazionale

LEGGI ANCHE I settori della finanza pubblica

Spetta agli organi politici dello Stato effettuare in proposito una serie di scelte:
-    se l’attività del settore pubblico debba svolgersi in funzione di tutti gli obbiettivi o solo di alcuni
-    quali obbiettivi vanno considerati primari
-    quanta ricchezza del Paese è possibile prelevare per attuare gli obbiettivi

Queste scelte dipendono dall’indirizzo politico prevalente.
Uno stato tendenzialmente liberista limita le dimensioni del settore pubblico e ha due obbiettivi principali (assicurare il finanziamento delle funzioni pubbliche istituzionali e promuovere lo sviluppo economico nel lungo periodo)  mentre se si afferma un indirizzo politico di ampio intervento il settore pubblico tende a espandersi maggiormente con più obbiettivi.

LEGGI ANCHE Appunti sulla politica economica

Gli strumenti della finanza pubblica
Gli obbiettivi della finanza pubblica si realizzano principalmente attraverso la spesa pubblica, che, considerata nel suo complesso,immette nel mercato un flusso di denaro che va ad alimentare i consumi e gli investimenti con effetti sulla domanda globale.
A seconda degli obbiettivi la manovra di finanza pubblica può consistere nell’espandere o contrarre il volume complessivo della spesa e nello scegliere tra diversi tipi di spesa.

Le entrate pubbliche forniscono alla pubblica amministrazione i mezzi necessari per finanziare le spese pubbliche.
La principale fonte di entrata è costituita dal prelievo coattivo dei tributi, altre fonti sono i proventi di beni e imprese pubbliche e l’accensione di prestiti.

Il bilancio è il quadro contabile che registra in modo completo le entrate e le spese dello stato.
Consente di coordinare la manovra della spesa con la manovra delle entrate e di programmarne gli effetti.

LEGGI ANCHE Note sull'attività finanziaria pubblica

.